sabato, ottobre 16, 2021 12:20

The Crevices Below – Below The Crevices (2011)

E’ possibile accomunare il termine Fantasy al Black Metal? Pare proprio di sì, è quello che è riuscito a fare con questo full length d’esordio l’australiano Dis Pater, o per meglio dire, The Crevices Below, riuscendo a trasportarci nelle oscure profondità della parte cattiva della saga del Signore degli Anelli, apprezzandone vizi e virtù ma soprattutto rendendoci partecipi all’oscuro fascino del Male, facendoci conoscere, a livello sonoro, la sua perversa e incredibile bellezza.
Atmosfere che ti guidano nelle profondità arcane in cui il fuoco illumina un paesaggio spettrale e affascinante, in cui un signore incontrastato domina come un padre severo le sue creature fantastiche che popolano intricate e misteriose architetture; un’avventura nella nostra anima in cui l’Io perfetto è sovrano e i nostri sogni oscuri diventano gli scenari perfetti per l’evolversi dei nostri desideri. Ogni singolo brano è il capitolo di un libro di favole visto da una prospettiva opposta, la melodia prevale su tutto, le atmosfere sono avvolgenti quasi a rendere più piacevole il nostro soggiorno in questo regno dell’oscurità. Sicuramente non per tutti, ma per chi ancora sa perdersi nei sogni, qualsiasi essi siano….decisamente magico.

Recensione a cura di : Blackraven

Giudizio complessivo : 8/10

Tracklist

1. Below the Crevices
2. The Tomb of Subterranea
3. A Grand Cavernous Awakening
4. Whispers of Sorrow
5. Trapped in Suicidal Dephts
6. Carryng the Cries of the Lost

Comments are closed.