sabato, novembre 18, 2017 19:36

Teeth and Thorns / Iconic Destruction – Godstained Perfection (Split, 2010)

Lo split “Godstained Perfection”, dall’oscuro e insolito artwork, presenta alla scena europea due combo di recente formazione: gli italiani Teeth and Thorns, alla loro prima release la one man band inglese Iconic Destruction.
Le prime quattro tracce, targate Teeth and Thorns, trascinano l’ascoltatore in un viaggio oscuro e surreale, dove dominano i vocals angosciosi e ossessivi di NoN, uno tra i pochi frontman di questo genere a dedicarsi solamente alla voce e non anche ad uno strumento. Dal punto di vista tecnico, i brani sono equilibrati nel ritmo ma studiati nel creare fluidi dialoghi chitarra-batteria con eleganti aperture al basso, indispensabili a supporto di NoN. Preziose sono inoltre le infiltrazioni drone nei passaggi strumentali, in particolare nell’intensa “Demonic Spores”. Voto 9.
Con “A Moment of Revelation” scatta il turno degli Iconic Destruction che portano in scena atmosfere sognanti e quasi impalpabili, dai toni sommessi. Tuttavia, bastano i primi attimi di “Disgorge Upon Existence” per far capire come il vero stile della band di Guildford sia completamente diverso. I vocals di Iconoclast , aggressivi e impietosi, sono enfatizzati da un tagliente riffing di chitarra e da una batteria marziale ma mai esasperata nel ritmo. La pecca più rilevante che si può riscontrare è la poca originalità delle tracks di questo gruppo, capace di risollevare le sorti del proprio split solo in “Embrace Extinction?”, dove sono presenti particolari inserimenti lenti di chitarra e qualche rilevante cambio di ritmo. Da questo lato, c’è ancora da lavorare. Voto 7.5.

Recensione a cura di: Akaah

Giudizio Complessivo: 8.5/10

Tracklist

Teeth and Thorns
1.Wrecked
2.Demonic Spores
3.Beastcraft 97
4.Saturnine Curse

Iconic Destruction
5.A Moment of Revelation
6.Disgorge Upon Existence
7.Resigned to In-existence
8.Embrace Extinction?

Comments are closed.