sabato, novembre 18, 2017 19:35

STN09 – Industry Ov Kaos (2012)

Dopo molti anni d’attesa, il progetto italiano STN09 (già SATURN2009) torna sulle scene con una lunga produzione, dal titolo “Industry Ov Kaos”.
Classificare una release del genere non è facile, perché nella lunga ora in cui gli STN09 ammaliano e accompagnano l’ascoltatore in un viaggio senza ritorno, le impressioni sono molteplici e caleidoscopiche: si passa da una opening track lunga, lenta, ricca di cambiamenti inaspettati, anche se in generale non esageratamente originale: si tratta di “In Saturn Void” che, come da titolo, sceglie probabilmente di essere molto variegata per fare omaggio a Saturno, il pianeta del cambiamento, che d’altronde è il leitmotiv della band stessa. Tuttavia, pur essendo lungo oltre 20 minuti, questo brano non è rappresentativo di quanto quest’album possa offrire, visto che nelle tracce successive sperimentalismi e passaggi più aggressivi, o più drone, non mancano, pur ancora mancando di una necessaria originalità che, dopo 5 anni di attesa, ci si sarebbe potuti aspettare.
Per concludere, molti sono gli elementi che fanno dei STN09 davvero un buon progetto, indicato per gli amanti degli sperimentalismi. Mancano ancora, tuttavia, esperienza e più tecnica, per permettere a questo progetto nostrano di uscire dall’underground e farsi finalmente un nome.

Recensione a cura di: Akaah

Giudizio complessivo: 7/10

Tracklist

1. In Saturn Void
2. Tra Le Macerie
3. In This Cold, Deep Cell
4. L’ultimo Inverno
5. Shadows Over Europe
6. Industry Ov Kaos

Comments are closed.