lunedž, maggio 20, 2019 00:29

Satanic Warmaster – In Eternal Fire / Ghost Wolves (Ep, 2012)

Il progetto di Werwolf ritorna a prendere vita grazie ad un ottimo Ep, prodotto dall’etichetta finlandese Northern Heritage Records in vinile sette pollici.
Inutile introdurre a chinunque conosca ed apprezzi il black metal quanto fin qui proposto dal geniale artista finlandese con il suo progetto Satanic Warmaster.
Il tutto prende vita nel 1998, anche se discograficamente, l’esordio √® datato 2000, con il primo demo “Bloody Ritual”.
Il primo full-length √® del 2001 “Strength and Honour” e mette subito in chiaro le cose sul livello artistico e compositivo del progetto; disco pressoch√® perfetto.
Nel 2003 il secondo album “Opferblut” (per alcuni un capolavoro assoluto, per altri un mezzo passo indietro rispetto al predecessore); “Carelian Satanist Madness” √® invece datato 2005 ed √® il terzo album partorito dal compositore finlandese.
Per finire con “Nachzehrer” (2010); per il momento ultimo album prodotto.
Nella lista ho accuratamente evitato gli innumerevoli Split, Compilation ed Ep realizzati negli anni, non perch√© non siano importanti (ci mancherebbe, molti fra l’altro sono sono delle perle di rarissima bellezza) ma semplicemente per fare una estrema sintesi di quanto prodotto (a livello di album o full-length se preferite) fin qui dall’artista finlandese.
Il genere proposto è puro black metal di stampo finlandese, diretto e primitivo.
Nelle liriche troviamo tematiche classiche del genere quali il satanismo, l’occultismo, la guerra e il vampirismo.
‚Äú In Eternal Fire ‚Äú la prima composizione lascia intuire fin da subito la produzione low-fi, al limite del cacofonico, scelta per questo disco da Werwolf. Scelta vincente, perch√© non toglie nulla alle composizioni, ma anzi, alimenta l’atmosfera raw e cruda dei brani. Composizione tirata, con un Werwolf in grande spolvero autore di splendide scream vocals al limite delle possibilit√† umane. Notevole la struttura sonora, anche se indubbiamente un po’ penalizzata dalla scarsissima produzione sonora.
‚Äú Ghost Wolves ‚Äú il secondo e ultimo brano della release √® la naturale continuazione del precedente; splendide le scream vocals, un po’ meno la produzione anche se risulta ancor una volta vincente andando a evidenziare alcune particolarit√† vocali a sfavore della parte musicale talvolta particolarmente schiacciata dalla produzione eccessivamente grezza. Tuttavia si tratta di un’operazione riuscita vista la bellezza d’insieme e la qualit√† delle traccie.
Ennesimo centro del geniale Werwolf che in sole due composizioni √® in grado di regalare all’ascoltatore l’ennesimo disco riuscito a firma Satanic Warmaster.
In attesa del nuovo album, non mi resta che consigliare caldamente a chiunque apprezzi il genere l’ascolto e l’acquisto.

Recensione a cura di : Darkthrone85

Giudizio complessivo : 8/10

Tracklist

1. In Eternal Fire
2. Ghost Wolves

Comments are closed.