venerdž, giugno 23, 2017 00:00

Rotten Funeral – S.B.M.P. (Demo, 2011)

Nuova release per il combo americano Rotten Funeral, fedeli ancora una volta all’underground, optano per l’auto-produzione.
Un demo di tre tracce intitolato Satanic Black Metal Promo (S.B.M.P: appunto) titolo che non lascia dubbi su quali siano le inclinazioni del gruppo.
Il demo √® un’anticipazione del nuovo album Martyrs of Terrorism in uscita prossimamente.
Il combo si forma nell’oramai lontano 1999 ma √® dal 2002 che diventa attivo a tutti gli effetti con la release del primo singolo Blod Hate Burn.
Seguiranno negli anni 2005 e 2006 due demo (“RottenFuneralRites” e “Wandering the Night”); nel 2007 √® la volta del singolo “Inexpressible Horror” seguito nel 2010 dal demo “Rehearsal Demo 2010”.
Nel 2011 √® la volta della tape live “Resurrecting the Sodomizer” seguita da questo demo/promo.
Questa la line-up della formazione : MT – basso; Emperor Kuntslaughter – battera; Corruptor of Ways/Sodomizer – chitarre; Nekrotiis – voce, chitarre.
Lo stile musicale del combo √® molto chiaro : black metal puro, con rimandi old-school e tematiche che vanno dall’oscurit√† a temi astratti passando per il satanismo.
‚Äú Sodomizer of Black Holes ‚Äú composizione che si apre con un riffing incessante e classico del genere, articolato su di una base ritmica solida; dopo qualche secondo arrivano anche le scream vocals. Composizione interessante che, durante il suo scorrere, gode di molte variazioni stilistico-compositive che impreziosiscono l’opera nel migliore dei modi. La parte del leone spetta a Nekrotiis per le ottime scream vocals.
“ Perverts of Old “ traccia che in meno di due minuti sfodera tutta la rabbia del combo statunitense. Veloce, tirata, rozza e decadente; questi aggettivi descrivono la traccia alla perfezione. Anche in questo brano la parte vocale è assoluta protagonista, con una buona prova di Nekrotiis.
‚Äú Mocking the Innocent ‚Äú l’ascoltatore deve ancora riprendersi dalla mazzata precedente, che subito viene atterrato dall’ennesima cavalcata nera. Terza ed ultima traccia del lotto, si presenta fin da subito come una song tirata e diretta; la produzione cristallina fa il resto unendo l’atmosfera alla performance del combo americano. Ottimi i numerosi cambi di tempo e ritmo proposti dal gruppo americano durante la traccia.
Buona anticipazione di quello che sarà il nuovo album.
Attendo con ansia il nuovo lavoro che, almeno a giudicare da questo demo, sarà notevole.

Recensione a cura di : Darkthrone85

Giudizio complessivo : 7/10

Tracklist

1. Sodomizer of Black Holes
2. Perverts of Old
3. Mocking the Innocent

Comments are closed.