martedì, novembre 21, 2017 09:58

Profezia – The Truth of Ages (2012)

Secondo full-length per il progetto italo-scandinavo Profezia che, dopo 4 anni di silenzio, torna alla ribalta con una produzione di breve durata, intitolata “The Truth of Ages”.
Un black lento, dai toni classici e con qualche sfumatura ambient: così si potrebbe riassumere ai minimi termini lo stile dei Profezia, che si affidano ai possenti vocals in scream di Ynleborgaz per incattivire e rendere ancor più taglienti le veloci e graffianti tracce di quest’album. A completare il quadro, un drumming scandito ma piuttosto ripetitivo, messo a tratti fin troppo in sordina dalla chitarra di Kvasir, capace di dettare legge con riffing oscuri e melanconici, anche se, anche in questo caso, l’originalità non è esattamente il punto forte di questa release, dallo stile di marca spiccatamente norvegese, capace di convincere, ma non pienamente, proprio a causa di questo sentore di ‘dejà-vu’, che spesso prende l’ascoltatore, come ad esempio in tutta la parte iniziale di “A Moment of Control”. Una band discreta, ma nulla di più.

Recensione a cura di: Akaah

Giudizio complessivo: 7,5/10

Tracklist

1. Visions…
2. A Moment of Control
3. The Secret to Eternity
4. The Celebration of Decadence
5. The Truth of Ages

Comments are closed.