venerdì, agosto 23, 2019 15:09

Profanatica – The Grand Masters Session (2010)

Con questa variegata compilation gli americani Profanatica intendono creare un percorso che si snoda all’interno di quasi tutte le release pubblicate dalla band, dando in questo modo all’ascoltatore un’idea completa di quanto questo combo sia riuscito a produrre in una carriera piĂč che ventennale.
La scelta delle tracce di questo full-lenght appare piuttosto ‘democratica’ poichĂ© appaiono sia brani  risalenti alle prime demo (come “Broken Throne of Christ”  del  1990) cosĂŹ come estratti dagli ultimi album (come “The Enemy of Virtue” datato 2008). Il viaggio che si viene a creare risulta piacevole e allo stesso tempo tenace ed incisivo, perchĂ© Ăš possibile notare come questo gruppo abbia sviluppato un sound oscuro e rabbioso , uno stile d’impatto e soprattutto una tecnica all’avanguardia, seppur senza eccessi, che sostituisce traccia dopo traccia il black confuso e banale delle antiche origini.
Particolare risulta infine la scelta effettuata per “Medley”, traccia che risulta essere un inaspettato ma convincete remix di ben 5 tracce: “Spilling Holy Blood”, “I Arose”, “Final Hour of Christ”, “Heavenly Father” e “Scourging and Crowning”. Davvero originale.
La sfaccettata release rende giustizia a ciĂČ che la band ha saputo mettere insieme, con particolare attenzione all’attivitĂ  post reunion del 2001.
Da non perdere.

Recensione a cura di: Akaah

Giudizio complessivo : 8,5/10

Tracklist

1.Intro
2.Medley
3.Crucifixion Wounds
4.Conceived With Sin
5.Once Removed Savior
6.Of Holy Sacrament and Semen
7.Master of Man Absolute
8.Unto Us He Is Born
9.Mocked Scourged And Spit Upon
10.Weeping In Heaven

Comments are closed.