martedž, novembre 20, 2018 00:00

Pagan Hellfire – On the Path to Triumph (2013)

Dopo 5 anni d’attesa, esce il quinto full length dei canadesi Pagan Hellfire, o sarebbe meglio dire, il geniale one man band Incarnatus. Nella sua quasi ventennale carriera, non ha mai tradito i suoi estimatori, mantenendo puro, per quanto in modo personalissimo, il genere Black Metal. Un album ricco di atmosfere On the Path of…., gelide e sferzanti come il vento del Nord, lo straziante e acido scream sembra sorvolare un mare di note ghiacciate, da cui emergono come iceberg, picchi di melodia surreale ed onirica, √® indiscutibile che i paesaggi che svela ai nostri occhi, sono persi nelle foreste innevate, sui laghi ghiacciati e in un turbinio di fiocchi neve che invadono l’aria; paesaggi incantati e malevoli persi nelle leggende e in una realt√† sconvolta da s√© stessa, in cui vita e morte si alternano e si completano nell’epopea dell’umanit√† alla scoperta dei propri demoni. Un disco dall’ottima esecuzione e produzione, sicuramente degno di attenzione, specialmente a chi crede ancora nel Black Metal, quello vero, quello incontaminato, quello che riesce ancora a dare emozioni¬† pur avvalendosi di sonorit√† che negli ultimi tempi sembravano essere state sacrificate nel nome di un’ipotetica evoluzione del genere.

Recensione a cura di : Blackraven

Giudizio complessivo : 8/10

Tracklist

1. Only Death’s Call
2. Of Wind and Storm
3. The Fire of a New Dawn
4. Highest Peaks of the North
5. What Has Always Been
6. Monuments of Victories Forgotten
7. An Oath Drawn in Blood

Comments are closed.