sabato, novembre 18, 2017 10:02

Noctifer – Odiosa Vis Astrorum (Ep, 2002)

Il quintetto romano composto da ZROHELL alla voce, DEIMOS e TANATOS alle chitarre, SURTR al basso e dal fondatore REGULUS alla batteria sforna la loro terza produzione, il mini CD intitolato “Odiosa Vis Astrorum”.
Si può notare già dal primo ascolto la produzione pulita tipica degli Outer Sounds Studios di Roma.
L’ Ep parte con Total Chaotic Empitness. Drumming violento, doppia cassa velocissima, chitarre maestose e caotiche, voce marcia e aggressiva.
A seguire c’è White War che riporta alcune caratteristiche dell’opener song con l’aggiunta di ottimi cambi di tempo.
La terza traccia si intitola Universal Hateful Influence. Sebbene il doppio pedale di REGULUS continua la sua lunga marcia fatta di morte e devastazione senza lasciare un solo attimo di respiro, le chitarre rallentano di poco acquistando melodia e sprigionando una sorta di tristezza e desolazione, per poi riprendere, infine, con la loro caratteristica furia bellica.
Mai titolo fu più azzeccato, invece, per la conclusiva Battle In The Fog, infatti, già dalle prime note si ha l’impressione di trovarsi schierati al fianco dei NOCTIFER per combattere una dura e sanguinosa battaglia.
Tra i quattro pezzi, la furia strumentale di Battle In The Fog è quella che esprime maggiormente il concept dettato dalla band capitolina.
Un concept basato sull’esaltazione della guerra e sulla dedizione a valori quali l’onore e il patriottismo.
Un ascolto obbligato da parte di tutti per questo ottimo mini CD.

Recensione a cura di: Tiphereth

Giudizio Complessivo: 8/10

Tracklist

1. Total Chaotic Emptiness
2. White War
3. Universal Hateful Influence
4. Battle in the Fog

Comments are closed.