sabato, novembre 18, 2017 09:53

Neravendetta – Neravendetta (Demo, 2009)

Finalmente! Sembra che nel nostro paese qualcosa si stia muovendo, dopo anni di scopiazzature e ristagni, sembra che il BM nostrano stia riprendendo vita. A parte i soliti grossi nomi, ecco apparire  all’orizzonte del nero metallo, questo gruppo, proveniente da una delle regioni che molto ha già dato a questo genere, la Sardegna.
15 minuti di BM melodico ed  epicheggiante, ci viene da ripensare ai Satyricon delle origini ma, lo stile di questa band mantiene una propria energica personalità, come già detto in precedenza, non ci sono scopiazzature. 4 tracce che dimostrano come questo demo sia decisamente superiore alla media per quanto riguarda la qualità, un lavoro d’esordio praticamente perfetto. Lode all’ottima batteria e all’incredibile screaming,  ma tutti e 5 i componenti della band presentano ottime doti tecniche, decisamente non comuni e di alto livello.
Si inizia con The Ritualist, atmosfera malinconica nonostante i ritmi sostenuti, forse grazie ad un uso appropriato delle tastiere, senza barocche esagerazioni, e al cantato, oserei dire, maligno e malevolo che riconduce la mente ad alcuni brani del BM anni 90.
Sardonica, decisamente epicheggiante, un chiaro omaggio all’isola d’origine e alle proprie radici, dopo la sfuriata iniziale, il coro e l’alternarsi di assoli e arpeggi…..un piccolo capolavoro.
Distances, qui l’animo melodico e sentimentale si prende gli spazi necessari, intrecci di chitarre e basso, clean vocal e scream danno corpo alle emozioni e alle sensazioni portate ai livelli più alti e sublimi.
Chiude il tutto And The Sky Turns Back, veloce, graffiante, ricca di cambi di tempo  gelidi e oscuri.
Non facile il compito della batteria, ma eseguito alla perfezione, rasentando quasi la precisione maniacale.
Che altro dire? Se è vero che il buongiorno si vede dal mattino, allora….buongiorno.
Meritano, sì, meritano tutto il nostro supporto questi ragazzi e…..speriamo che qualcuno di importante si accorga di loro.

Recensione a cura di : Blackraven

Giudizio complessivo : 8,5/10

Tracklist

1.The Ritualist
2.Sardonica
3.Distances
4.And The Sky Turns Black

Comments are closed.