sabato, ottobre 16, 2021 11:06

Innzmouth – Lovecraft’s Dreams (2012)

Ritorno sulle scene per il progetto internazionale Innzmouth che, in “Lovecraft’s Dreams”, si sviluppa parzialmente, passando da one man band personale di Demon of Darkness a duo, con l’aggiunta di Reverend John Hex alle chitarre.
La qualità delle quattro tracce (più una breve intro strumentale iniziale, “Estoric Order of Dagon”) si attesta su un livello mediocre, anche perché, come detto, a sola eccezione delle chitarre, ogni cosa è gestita dal solo fondatore che, pur curando la parte vocale arricchendo i brani di vocals profondi e misteriosi in growl e pulito, non sprizza di originalità a livello strumentale, fattore che rende piuttosto pesante l’album nel suo complesso. Se si aggiunge il fatto che i ritmi siano globalmente piuttosto blandi e ulteriormente rallentati da lunghi passaggi di tastiera (si veda, per esempio, “Requiem”), ci si trova di fronte ad una produzione di livello medio-basso, dove poco è davvero di valore. C’è pur sempre da considerare che ci troviamo di fronte ad un debutto ma, in questo caso, c’è ancora molto da lavorare.

Recensione a cura di: Akaah

Giudizio complessivo: 6.5/10

Tracklist

1. Estoric Order of Dagon
2. Lovecraft’s Dreams
3. The Voyag
4. Requiem
5. Dreams in the Witch House

Comments are closed.