venerd, maggio 25, 2018 10:48

Impostüre – Inspiré Par La Mort (Ep, 2011)

Ep autoprodotto dal combo francese Impostüre.
Il duo di  Yutz, Lorraine, Francia è attivo discograficamente dal 2010 anno dell’uscita della prima release, lo split con i connazionali Krazumpath.
Nel 2011 è la volta di ben tre release : Inspiré Par La Mort (l’Ep che sto recensendo), Protégé de Satan (Ep) e lo split Impostüre / Skeld.
Questa la formazione del progetto transalpino : ZBT – basso, chitarre; ZBN – programmazione della batteria, samples, voce.
ZBT e ZBN sono entrambi membri di innumerevoli progetti underground fra cui gli storici progetti : Wolok  e Zarach ‘Baal’ Tharagh.
Lo stile proposto dal duo è un black / death metal tirato e potente.
“ Intro “ come ben esplicato dal titolo, siamo di fronte all’introduzione del lavoro, pochi secondi, una voce in sottofondo (in francese), presa da un documentario sugli uomini primitivi.
“ Le Sentier De La Guerre “ Finita l’introduzione si inizia a fare sul serio, con il sentiero della guerra, il duo francese ci regala un black / death metal tirato e violento, supportato da una produzione cristallina. Buona la costruzione sonora, così come le growl vocals, una voce gutturale e particolarmente profonda. Traccia buona ma che non entusiasma.
“ Inspiré Par La Mort “  la title-track del lavoro è anche l’ultima traccia del lotto. Ancora una volta ritroviamo un introduzione parlata in francese; dopo alcuni secondi siamo nel vivo della traccia con una costruzione sonora notevole, soprattutto per gli inserimenti chitarristici che donano alla traccia un pizzico di malsana melodia; finita la parentesi “melodica” ritornano le vocals in growl a riportare il tutto su binari prevalentemente death / black metal. Senza dubbio la tracia migliore della release.
Notevole Ep, il punto debole è senz’altro la durata totale ed il numero complessivo di tracce.
Attendo nuove uscite del gruppo transalpino per avere un quadro più preciso del progetto.

Recensione a cura di : Darkthrone85

Giudizio complessivo : 6,5/10

Tracklist

1. Intro
2. Le Sentier De La Guerre
3. Inspiré Par La Mort

Comments are closed.