sabato, ottobre 16, 2021 11:41

Hrizg – Anthems To Decrepitude (2011)

La one man band spagnola Hrizg porta alla ribalta il proprio secondo full-length “Anthems To Decrepitude” dopo la già positiva esperienza dell’omonima demo dello scorso anno, confermando uno stile molto raffinato e studiato, capace di stupire continuamente l’ascoltatore.
Le tracce presentate infatti, tutte sotto i quattro minuti a eccezione della lunga e battagliera “The Infernal Scripture”, sono caratterizzate al loro interno da una grande varietà di generi uniti molto fluidamente grazie alle notevoli capacità tecniche del frontman Hrizg: si passa infatti come da oscure strumentali “Invierno”, dalle atmosfere simili a quelle dei primi October Falls, per giungere a suadenti tracce medievaleggianti ed auliche come la conclusiva “Broken Shield”. L’unica pecca in cui il combo incappa è tuttavia la poca diversità nel riffing (soprattutto in intro) e nell’uso della voce nelle tracce centrali, che risaltano rispetto agli altri brani per essere più veloci in esecuzione e più brutali nel drumming, ma che sono strutturalmente troppo simili tra loro (è il caso di “Opposite to Light ” e “Into the Caves of Earth”). Un po’ un peccato, viste le capacità espresse in altri punti dalla band di Elche, che mi auguro saprà stupirci ancora di più in un prossimo futuro.

Recensione a cura di: Akaah

Giudizio complessivo: 8/10

Tracklist

1.The Infernal Scripture
2.I Hate
3.Ab Aeterno
4.Opposite to Light
5.Anthem to Decrepitude
6.Angercraft
7.Necrosanctum
8.Into the Caves of Earth
9.Invierno
10.In Solitude
11.Broken Shield

Comments are closed.