sabato, ottobre 16, 2021 11:13

Glorior Belli – The Great Southern Darkness (2011)

Non è un caso che questi adoratori del Signore delle Tenebre transalpini, se ne escano con quest’ultima release proprio il 27 di Settembre, guarda caso il giorno in cui ricorre la festività di Ecate…sarà un caso??? Ma torniamo all’album….è stupendamente inconsueto. Ormai non si contano più i tipi di contaminazione nell’ambito del genere Black Metal, ma questa proprio ci mancava : amalgamare perfettamente alle sonorità Black quelle Blues e Southern Rock…..in qualsiasi caso, il risultato è splendido.
Pur mantenendo inalterate le tematiche legate alla filosofia del Lato Sinistro, quello che i Glorior Belli riescono ad esternare, è una diversa collocazione ambientale del genere; non più lande gelide e tenebrose, ma terre bruciate dal sole dove la luce  è accecante e l’arsura è insopportabile, un paragone agli antipodi per ricordare il bagliore e il tormentoso calore delle fiamme infernali.
Il riflesso della morte viene intravisto non nella neve e nel gelo, ma nella sabbia e nelle rocce di un deserto, dove carcasse putrescenti diventano il perfetto habitat per quelle forme di vita striscianti e non, tanto ostiche alla cristianità. Lucifero domina sulla Terra nella sua globalità, non esiste luogo, sia esso tra i ghiacci o nella sabbia, nelle folte giungle o nelle fertili pianure, in cui non verrà svelata la sua Verità.  Notevole, decisamente notevole; un ottimo lavoro sotto qualsiasi forma lo si voglia guardare, o ancor meglio, ascoltare. Decisamente consigliato.

Recensione a cura di : Blackraven

Giudizio complessivo : 8,5/10

Tracklist

1. Dark Gnosis
2. Secret Ride to Rebellion
3. They Call Me Black Devil
4. Negative Incarnate
5. Bring Down the Cosmic Scheme
6. The Great Southern Darkness
7. The Foolhardy Venturer
8. Per Nox Regna
9. The Science of Shifting
10.Chaos Manifested
11.Horns in My Pathway

Comments are closed.