sabato, ottobre 16, 2021 11:54

Flame Of War – Long Live Death! (2012)

Dopo oltre tre anni dall’ultima release “Transcendence”, i polacchi Flame of War tornano con una discreta release in cui a farla da padrone sono, ancora una volta, le chitarre del master mind Njord.
Infatti, pur essendo quasi al 100% una one man band (solo recentemente si è unito al progetto un vero batterista, P., altro membro dei Dark Fury), questo combo riesce a dar vita ad un black metal non del tutto originale, ma molto aggressivo ed energetico, basato su un ritmo rapido e senza fronzoli e su uno strumentale senza compromessi. Sicuramente un buon punto di partenza, per un progetto che ha ancora discreti margini di miglioramento, prima di giungere ad un livello davvero irruente, come a tali band raw black metal si domanda da tempo.

Recensione a cura di: Akaah

Giudizio complessivo: 7,5/10

Tracklist

1. The Hammer of Ragnarok
2. Lunar Plains
3. The Pulse of the Void
4. The Fates and the Usurper
5. Mare Tenebrarum
6. The Iron Age of Europa

Comments are closed.