lunedž, novembre 20, 2017 16:58

Fall – W blasku umieraj?cego s?o?ca (2012)

Full length d’esordio per i polacchi Fall, un duo in cui ritroviamo come vocalist principale, un
ex componente dei Deep-Pression, altro gruppo polacco fautori di un Depressive estremo, che nulla ha a che fare con la musica Black/Atmospheric/Ambient e mettiamoci pure Doom prodotta, eseguita e interpretata da Razor e Unvit. E’ piacevole ascoltare come dei suoni sporchi e non ancora sgrezzati, riescano lo stesso a creare una fitta trama melodica, carica di profonda malinconia e tragica tristezza, sulla quale un drammatico growl, inframmezzato in alcuni momenti da voci in clean, ricama testi dove l’imponenza della natura e della Morte, sono gli interpreti principali. Nelle parti Ambient, a predominare, anzi, ad imperare, sono i rumori dell’acqua¬† nella sua forma pi√Ļ pura e cristallina, quasi sempre piacevoli overture di brani atti a far fantasticare sull’imponenza di una natura incontaminata, tragica e a volte mortale, magica e ingannevole, indiscutibilmente feroce nella sua purezza e in cui l’uomo vive in un’eterna lotta per la supremazia, ma il cui destino √® gi√† segnato, non vi potr√† mai essere una convivenza fisica¬† ma solo spirituale….solo la Morte unir√† indissolubilmente i destini di entrambi. Un bel disco, decisamente sconsigliato ai duri e puri, decisamente consigliato a chi ancora possiede una romantica visione della Morte.

Recensione a cura di : Blackraven

Giudizio complessivo : 7,5/10

Tracklist

1. Rozkwit i ?mier?
2. I przysz?a jesie?
3. W blasku umieraj?cego s?o?ca
4. Kres
5. Gdy ogie? trawi ducha
6. Ostatnie dni
7. I zniknie wszystko

Comments are closed.