sabato, novembre 18, 2017 19:36

Eternal Helcaraxe – Against All Odds (2012)

E’ la prima volta che mi capita di recensire un gruppo irlandese di Black/Pagan Metal, e onestamente ne sono rimasta piacevolmente sorpresa. Pur non proponendo nulla di nuovo, l’album d’esordio degli  Eternal Helcaraxe si presenta con quella carica che in molti gruppi simili, oggi come oggi, latita.
La cosa che più mi piace in questo disco, è che, pur avendo una sua forma di maestosità, manca di quella pomposità che rende a volte troppo barocche le produzioni, mantenendo fresca l’esecuzione e l’interpretazione, come dire, imponente nella sua semplicità.
Piacevole è l’alternanza tra parti ruvide e sufficientemente grezze ad altre, un esempio su tutte, Claime Your Place with the Gods, in cui una malinconica dolcezza ed una sensazione di tristezza di sottofondo prevalgono sui ritmi veloci e le sonorità tipiche di un richiamo alla battaglia.
Del resto sì sa che gli irlandesi sono un popolo dall’indiscusso coraggio ma dall’animo sensibile, e questo disco ne è una dimostrazione. Un pregio su tutti…non troverete parti morte, quindi niente noia in tutti i 54 minuti e poco più della durata dell’album. Disco piacevole e ben costruito, un buon esordio, non c’è dubbio, quindi non mi resta che dire….Eternal Helcaraxe avanti tutta.

Recensione a cura di : Blackraven

Giudizio complessivo : 7,5/10

Tracklist

1. Claim Your Place With the Gods
2. One Stands Still Here
3. Invictus
4. We Assist Death
5. Shadow of the Wolf
6. As the Snow Gathers
7. Echoes through Our Blood
8. Against All Odds (All the Battles to Come – Part II)

Comments are closed.