sabato, novembre 18, 2017 09:55

Endezzma – Erotik Nekrosis (2012)

Primo full length d’esordio per i norvegesi Endzzema, che avrebbero potuto vantare l’appartenenza al gruppo di ben 2 membri degli ex Urgehal, ma essendo Erotik Nekrosis uno dei pochi reali dischi maledetti, sembra che la sua uscita 5 anni dopo la pubblicazione dell’EP , Alone, risulti essere un’ottima commemorazione per la prematura dipartita da questo mondo infame, di Trondr Nefas, voce e chitarrista dei suddetti Urgehal; tante cose sono andate storte ma, finalmente, alla faccia della malasorte, ecco che la band riesce finalmente a pubblicare l’album, ed è un album maledettamente bello. Per quanto lo si possa sentire legato alla scuola Black Metal norvegese, Erotik Nekrosis si arricchisce di quelle parti lente e a sfondo melodico, per quanto rare, che sarebbero state impensabili all’epoca di maggior splendore del genere, e che contribuiscono a dare quel tocco di atmosfera, capace di infondere emotività all’intera opera. Potremmo aggiungere che nell’album si sono anche  avvalsi di sonorità che ci riportano al Rock, in parte al Thrash, in alcuni tratti al Punk, ma tutto questo viene amalgamato con sapiente abilità, rendendo tutta la produzione molto lineare nella sua complessità, molto comprensibile e diretta. Un buon album insomma, e se consideriamo i nomi dei membri della band, non potevamo aspettarci qualcosa di diverso.

Recensione a cura di : Blackraven

Giudizio complessivo : 8/10

Tracklist

1. Junkyard Oblivion
2. Enigma of the Sullen
3. Against Them All
4. Swansong of a Giant
5. Hollow
6. Krossing Rubikon
7. Soulcleansing

Comments are closed.