sabato, novembre 18, 2017 10:08

Eld – Krieg: An Odyssey In Misery (2011)

Il combo norvegese Eld (“Fuoco“), dopo una militanza underground di oltre dieci anni, pubblica in questi giorni il suo primo full-length, dal titolo “Krieg: An Odyssey In Misery”.
La band di Stavanger propone un black metal apprezzabile, caratterizzato da un ritmo modesto scandito dalla marziale batteria, che accompagna un riffing distorto, pressante ma in continua evoluzione. Le chitarre di Laeturnus e Winter dialogano molto bene tra di loro, creando un’atmosfera sontuosa che non annoia mai l’ascoltatore. Interessanti sono inoltre i ricchi inserti sinfonici di synth (“Rebirth”), organo e pianoforte (esemplari soprattutto in “The Witching”), registrati grazie all’intervento di esperti session musicians.
Tuttavia, l’aspetto su cui gli Eld devono sicuramente lavorare di più sono i vocals. In questa produzione essi sono infatti affidati, con l’unica eccezione di “Delxot”, a Laeturnus, che tenta di mettere in piedi un growl che spesso zoppica fino al limite della dissonanza, opponendosi diametralmente alla buona prova vocale di Winter. È necessaria senz’altro una riflessione in merito, per portare il gruppo ad un livello internazionale ancora più alto.

Recensione a cura di: Akaah

Giudizio complessivo: 7.5/10

Tracklist

1.Harlot In Chains
2.Inferno
3.Delxot
4.Rise From The Dead
5.Fanning The Flames
6.Christwhore
7.A Tribute
8.Rebirth
9.As The Dark Comes
10.The Witching
11.Outro

Comments are closed.