luned, novembre 20, 2017 17:10

Eftwyrd – Eftwyrd (Ep, 2010)

Prima release discografica per questo combo tedesco dedito ad un black / folk  metal.
Il progetto si forma nel 2009 ed è un duo formato da : Sebastian Braun (chitarra, voce) e David Vardeh (violino, basso). Entrambi provenienti dai Munarheim un calderone di metal acustico a tinte folk che ha rilasciato due uscite discografiche per poi sciogliersi.
La proposta musicale del duo è particolareggiata e rifinita con cura (produzione eccelsa) nonostante si tratti di un auto-produzione.
“ Hebstentschluss “ introduzione a forti tinte folk per questo primo brano del disco.  David Vardeh con uno splendido violino conduce l’ascoltatore verso la seconda parte del pezzo. Dopo la placida introduzione strumentale, parte la composizione, un perfetto misto di black metal (tirato ma mai troppo violento) e splendide tessiture strumentali folk abilmente guidate dal violino. Molto buono lo scream di  Sebastian Braun. Nell’ultima parte della traccia il violino diventa assoluto protagonista creando una struttura sonora meravigliosa assieme ad una soave chitarra acustica.
“ Die Nacht “ In apertura del brano Braun e Vardeh stupiscono ancora grazie ad una ottima miscela di chitarra acustica e violino. Non è da meno la seconda parte della composizione con variazioni strumentali e partiture eccellenti. Perfetta miscellanea di black e musica folk suonata e prodotta in modo eccellente.
“ An den Tod “  Sebastian Braun decide di prendere in mano le redini del brano ed il risultato è molto piacevole. Composizione lenta, rilassata, malinconica e superbamente realizzata da un punto dal punto di vista strumentale grazie ad un song-writing eccelso. Come sempre, ottimi gli inserimenti di Vardeh al violino che impreziosiscono maggiormente l’opera.
“ Wie tausend Ketten “ le forti tinte folk/black tornano con quest’ultimo brano del disco. Il risultato è senza dubbio pregevole. Ennesimo esempio delle capacità tecnico-compositive del duo tedesco. Ottimo lo scream, splendide le partiture di violino. Molto interessanti le variazioni ritmiche che donano al brano una certa dose di longevità in più che non guasta mai.
Molto buono questo esordio discografico a nome Eftwyrd, spero vivamente il gruppo continui sulla buona strada indicata dall’Ep.
A dir poco meravigliosi gli intarsi strumentali realizzati da David Vardeh al violino; personale e potente lo scream di  Sebastian Braun.
Particolarmente consigliato agli amanti del genere folk/black.

Recensione a cura di : Darkthrone85

Giudizio complessivo : 7,5/10

Tracklist

1.Hebstentschluss
2.Die Nacht
3.An den Tod
4.Wie tausend Ketten

Comments are closed.