domenica, novembre 19, 2017 21:31

Ecnephias – Ways of Descention (2010)

Formazione italiana (precisamente proveniente dalla Basilicata) dedita ad un particolarissimo doom/death metal sinfonico con venature black metal.
Si formano nel 1996 ma il primo demo viene rilasciato nel 2005. L’anno successivo è la volta del primo album : “Dominium Noctis ” nel 2008 esce l’ep Haereticus e nel 2010 il secondo full-length dal titolo Ways of Descention.
L’album è edito dall’etichetta Code666 Records.
Tutto l’album è incentrato su un concept ben preciso; si tratta della metamorfosi spirituale di un prete del ‘700 convertitosi all’occultismo, nel sottobosco clericale dei negromanti. Un personaggio che viveva due vite parallele.
Già questo dovrebbe bastare per capire che non si tratta della solita solfa ma che ci troviamo davanti a una profonda ricerca lirico-concettuale.
Questa la formazione del progetto : Mancan – voce, chitarra; Akeron – chitarra; Aran Morion – basso; Atlos – batteria; Sicarius Inferni – tastiera, pianoforte.
“ Secrets of a Black Priest “ già a partire dal titolo possiamo facilmente intuire l’entrata in scena del concept di cui parlavo precedentemente. Alcuni rumori di fondo fanno da eco alla traccia assieme ad un intrecciarsi di lingue utilizzate per le sapienti liriche. Si passa dal latino, all’inglese e c’è anche l’italiano. Il tutto magistralmente condito da una struttura musicale ricca di variazioni stilistiche e scelte peculiari che impreziosiscono l’eleganza artistica della traccia. Il quintetto svolte un lavoro incredibile. Spettacolare lo scream-growl di  Mancan, eccellenti le partiture chitarristiche di Mancan e Akeron. Da pelle d’oca gli inserimenti orchestrali creati dal tastierista  Sicarius Inferni; eccellente la ritmica data da batteria e basso con Atlos e Aran Morion. Non mancano i cambi di tempo improvvisi e spiazzanti che donano ulteriore bellezza alla traccia. Composizione perfetta.
“ Twist of Personality “ la sdoppiamento della personalità del prete “nero” è reso in maniera stupefacente dalla musica, dal testo e dall’interpretazione data dal combo nostrano. Ottima la prova vocale di Mancan (spettacolare fra gorwl, scream e cantato pulito in italiano), splendido il drumming di Atlos. Meravigliosi gli inserimenti orchestrali che donano melodia e eleganza alla composizione. Traccia praticamente perfetta dotata di una lirica profonda ed efficace; costantemente in bilico fra violenza pura e rallentamenti melodici con una unica costante: l’eleganza sonora assoluta.
“ Beyond Suspicion “ dopo una soave introduzione siamo catapultati nell’infernale abisso che tormenta la mente del protagonista della storia. Dopo pochi secondi siamo sommersi da un mare di chitarre black/death potenti, feroci ma mai eccessive. Eccellente lo scream-growl di Mancan. Preziosi gli intarsi di chitarra, basso e tastiera. Non mancano le variazioni stilistiche all’interno del brano che donano longevità all’opera e fanno capire all’ascoltatore l’estremo livello tecnico-compositivo del gruppo.
“ Empty Cold Veins “ incedere doom con chitarre distorte e potenti. Un vero e proprio muro sonoro dal quale riesce ad emergere solamente la potente voce di Mancan e l’eccezionale tappeto musicale creato alle tastiere da Sicarius Inferni. Dopo pochi secondi la composizione cambia totalmente faccia. La batteria rallenta, la chitarra scompare, rimane il basso ad arpeggiare soavi note assieme al tappeto sonoro costante della tastiera. In questa traccia c’è un costante alternarsi di momenti “melodici” a momenti più duri e violenti. D’altra parte questo è il vero trademark sonoro degli Ecnephias.
“ A Strange Painting “ composizione magnifica che parte subito alla grande con un cantato in italiano seguito a ruota da un magnifico scream-growl in inglese. La musica è magnificamente divisa fra partiture melodiche e ripartenze nere come la pece. La costruzione compositiva è eccellente, così come straordinaria la prova vocale di Mancan. Sicuramente fra i migliori episodi dell’album anche se è davvero dura dire quale sia il brano più riuscito in cotanta opera discografica.
“ Il Martirio di San Lucifero “ è una traccia totalmente strumentale che fa da ponte fra la precedente e la successiva. Composizione impregnata di misticismo nero che si colloca splendidamente nell’immaginario creato dagli Ecnephias nel corso del disco.
“ Marilene’s Lustful Whims “ La settimana traccia del lotto è una delle più riuscite dell’intero album. Siamo di fronte ad una costruzione straordinaria con momenti di elevatissimo spessore tecnico-compositivo. La voce in growl che si divide fra inglese e latino fa il resto. Magistrali gli inserti tastieristici e le numerose variazioni stilistiche che si incontrano lungo lo scorrere del brano. Poesia in musica.
“ Eternally Bound “ ennesima composizione di spessore, realizzata in modo estremamente professionale dal combo nostrano. Splendide le atmosfere che il gruppo riesce ad incastonare all’interno di ogni singolo capitolo dell’album. Entusiasmante la performance vocale di Mancan alle prese con un testo, ancora una volta ricco di significati, diviso fra parti in inglese e altre in italiano.
“ Il Nostro Patto “ come chiudere al meglio un concept così elaborato se non con un vero e proprio patto da porgere all’ascoltatore? Gli Ecnephias si congedano con una composizione ricchissima di significati ermetico-esoterici. Come dice parte del testo dell’album : “ Ovunque fuggiate sarete legato in terno al nostro patto”.
Grandissimo disco che mette in risalto le indubbie capacità degli Ecnephias.
Un album profondo dove eleganza ed estremismo sonoro si fondono alla perfezione.
Dobbiamo essere fieri di avere determinate realtà in Italia, sono dischi come questo che fanno risplendere il sottobosco nero.
Complimenti vivissimi, disco consigliato non solo ai sostenitori delle sonorità più oscure, ma in generale a chi ama la musica.

Recensione a cura di : Darkthrone85

Giudizio complessivo : 8,5/10

Tracklist

1.Secrets of a Black Priest
2.Twist of Personality
3.Beyond Suspicion
4.Empty Cold Veins
5.A Strange Painting
6.Il Martirio di San Lucifero
7.Marilene’s Lustful Whims
8.Eternally Bound
9.Il Nostro Patto

Comments are closed.