sabato, novembre 18, 2017 00:38

Dodecahedron – Dodecahedron (2012)

Ecco uno di quegli album che non possono mancare nella mia collezione, Dodecahedron il primo  album di debutto in assoluto per questa band olandese, che ha pensato bene di buttarsi a capofitto in quel genere Post Black Metal tanto caro ai cugini d’oltralpe Deathspell Omega e Blut Aus Nord, e lo fa egregiamente, proponendo un album molto personale che la dice lunga sulla personalità di coloro che hanno composto ed eseguito questo piccolo gioiello: decisamente contorta e dissociata, splendida. Come penso avrete capito, a me non interessa descrivere quelle che potrebbero essere le tecniche di esecuzione o le varie traccie nei minimi dettagli, quello che io cerco in un disco, è l’emozione che riesce a trasmettermi, quindi, quello che mi piacerebbe offrire a chi legge una recensione, è di vedere materializzata una sensazione, un’emozione o uno stato d’animo,cosa non semplice con un disco del genere. Impossibile trovare una sequenza logica in un concetto così astratto, sicuramente si ha la sensazione di precipitare in una oscurità distorta, disarmonica, tragicamente distruttiva, eppure, ascoltando bene riusciamo a riscontrare, anche se ben celata, una melodia diabolica, paranoica e inquietante. L’ambientazione in cui collocare quest’opera, è priva di barocchismi o paesaggi innevati, l’Inferno non è un posto fatto di fiamme e zolfo, si ha più l’idea di un’ampia struttura metallica, gelida e completamente priva di luce…un’astronave alla deriva nello spazio infinito, dove è inutile gridare la propria disperazione, nessuno ti sentirà mai, sarai solo per l’eternità, solo e schiacciato dalla tua eterna inutilità.
Splendido esordio per questa band, naturalmente, un album dedicato ai cultori dell’Avantgard, ma consigliato vivamente a tutti, basta solo aprire un po’ di più la propria mente e i propri orizzonti.

Recensione a cura di : Blackraven

Giudizio complessivo : 8/10

Tracklist

1. Allfather
2. I, Chronocrator
3. Vanitas
4. Descending Jacob’s Ladder
5. View from Hverfell I: Head Above the Heavens
6. View from Hverfell II: Inside Omnipotent Chaos
7. View from Hverfell III: A Traveller of the Seed of the Earth

Comments are closed.