martedě, novembre 21, 2017 10:01

Disiplin – Radikale Randgruppe (2011)

L’ultima fatica del gruppo norvegesi  Disiplin è un album complesso, distorto e sincopato, difficile da affrontare per chi non sia pratico di queste audaci sperimentazioni.
Le tracce presenti, di durata molto variabile, appartengono infatti ad un mondo a parte, dove una voce contorta viene continuamente sfumata all’interno di un tripudio strumentale, dominato dalla pesante chitarra e dalla batteria. Ad arricchire il prodotto, entrano in gioco anche passaggi maggiormente elettronici (“Triarii”) e drone, specialmente in tracce prevalentemente strumentali come l’introduttiva “Nuclear Catharis”. C’è da notare tuttavia come i brani tendano a rincorrersi l’un l’altro nelle strutture strumentali interne, andando così a penalizzare l’originalità generale della produzione.
Un’ulteriore nota negativa arriva dall’artwork, limitato nella sua semplicità e decisamente poco d’impatto.

Recensione a cura di: Akaah

Giudizio complessivo: 7/10

Tracklist

1. Nuclear Catharis
2. Me Ne Frego
3. Triarii
4. White Earth
5. Oath of Blood
6. Radikale Randgruppe
7. Soldier of the Black Sun
8. The Golden Age

Comments are closed.