lunedì, novembre 20, 2017 16:56

Dictatoreyes – Gegen Alles (2005)

Marco e Remo Kostli ritornano sulla scena estrema abruzzese con il loro nuovo full-lenght Gegen Alles, registrato presso gli Acme Studio Raiano (AQ).
Nel cd troviamo sette traccie delle quali due (Der Gesang Der Toten e Im Auge Des Diktators) appartengono al primo demo Untergang e una (Massengrab) appartiene al secondo demo Im Shatten Des Todes.
Queste tre canzoni sono state rifinite, migliorando alcuni lati negativi che purtroppo si portavano dietro nelle due precedenti autoproduzioni.
Le rimanenti quattro canzoni (Blutender Tod, Totenkopf, Frontlinie e Kriegslied) sono nel classico stile Dictator Eyes però, a mio parere, hanno una marcia in più rispetto rispetto alle altre, infatti dispongono di una struttura più completa e un lato compositivo migliore.
Per completare in bellezza, il cd dispone di una traccia ROM dove è possibile visionare il bel videoclip di Massengrab ove la band fornisce la prova visiva della loro violenza.
Insomma, le lacune dei precedenti demo sono state colmate. I brani sono più tecnici, più aggressivi e registrati molto meglio.
Unica nota negativa che mi permetto di far notare è la troppa ripetitività di alcuni riff.
Per concludere, il cd è un degno portabandiera della scena estrema italiana, consigliato soprattutto a coloro che ancora non conoscono questa formidabile band.

Recensione a cura di: Tiphereth

Giudizio Complessivo: 7,5/10

Tracklist

1. Massengard
2. Blutender Tod
3. Totenkopf
4. Der Gesang Der Toten
5. Frontline
6. Kriegslied
7. Im Auge des Diktators

Comments are closed.