lunedž, novembre 20, 2017 13:18

Diabolis Imperium – Sworn To Diaboli (Ep, 2011)

Nuova uscita per il combo ucraino Diabolis Imperium, autoprodotto, disco che il combo distribuisce in download gratuito all’interno del proprio sito ufficiale.
Il primo demo √® sempre del 2011, intitolato “Risen Against Gods” seguito dall’album “Unholy Evangelium Diaboli” fino ad arrivare alla nuova release che sto recensendo.
Questa la formazione : Occultus – voce, testi; Ikarus – chitarra, basso, composizione musicale; Lestamir – chitarra.
Le tematiche liriche seguono alla lettera gli insegnamenti della via sinistra e del satanismo spirituale; dal punto di vista musicale i Diabolis Imperium propongono un black metal classico, tirato e con un’interessante produzione cristallina che mette in risalto ogni singola sfumatura proposta dal gruppo ucraino.
‚Äú Sepulchre Of Nergal ‚Äú dopo una magnifica introduzione con musica sinfonica miscelata ad atmosfere horrorifiche, parte la composizione vera e propria e l’ascoltatore viene risucchiato nell’infernale mondo dei Diabolis Imperium. Splendida la struttura musicale, ottime le scream vocals, perfetto il songwriting e liriche molto buone completano al meglio la prima canzone del lotto. Meravigliosi gli inserimenti chitarristici che spezzano la tensione e donano quel malsano pizzico di melodia che dona ulteriore malvagit√† all’opera. Sublimi le numerose variazioni stilistico compositive che donano longevit√† a tutto il disco.
‚Äú Himn of Sinners ‚Äú la seconda composizione del lotto si apre anch’essa in maniera straordinaria. Meravigliosa la struttura che tiene sorretto un testo profondamente satanico, con delle parti recitate magnificamente da Occultus con uno scream potente e diretto; nel frattempo la composizione cambia numerose volte la sua intensit√† grazie ai pregevoli intarsi di chitarra, basso e batteria programmata (magnificamente dal combo ucraino). Il lavoro creato da Ikarus si fa sentire e porta la composizione ad un livello molto alto con una costruzione sonora perfetta dall’inizio alla fine.
‚Äú Blackstorm of Antichrist ‚Äú titolo che dice tutto, il disco si chiude con l’ennesimo anthem satanico e profondamente anticristiano (com’√® giusto che sia). Ancora una volta, dal punto di vista del songwriting nulla da eccepire. Ennesimo capolavoro sonoro; splendide le scream vocals di Occultus¬† che colorano di nero pece una struttura gi√† particolarmente ‚Äúoscura‚ÄĚ di suo grazie all’incredibile lavoro di chitarre, basso e batteria. Ottima composizione che chiude alla grande un disco eccellente.
Con questa release il gruppo ucraino ha fatto sicuramente centro regalando all’ascoltatore un prodotto musicalmente ottimo e impregnato di riferimenti esoterico-satanici.
Attendo impaziente la loro prossima uscita, per ora non mi resta che consigliarli a tutti gli appassionati del genere.

Recensione a cura di : Darkthrone85

Giudizio complessivo : 8/10

Tracklist

1. Sepulchre Of Nergal
2. Himn of Sinners
3. Blackstorm of Antichrist

Comments are closed.