sabato, novembre 18, 2017 10:03

Depopulate – Till Man Exists No More (Ep, 2012)

Disco d’esordio in assoluto per questa band polacca che, in poco più di 15 minuti,trattasi di un EP, è riuscita a ricreare  le atmosfere tipiche del Death Metal più estremo. Lasciando perdere da chi più o meno abbiano tratto ispirazione, sembra proprio che la band abbia deciso di intraprendere la vecchia strada, in cui la musica viene considerata un’arma stritola-tutto, niente melodia, nemmeno la più remota possibilità di trovarne, un growl potente e primordiale che ricorda più che altro un ruggito, la sensazione di non avere una via di fuga da una tragica morte impellente e, ascoltando l’Intro, decisamente poco piacevole; molto sarcastico il titolo Show Me the Way to Your Hart, in quest’ambito perde ogni allusione affettiva, direi, più che altro, infonde una sensazione ed una percezione di puro terrore. Decisamente legato all’ortodossia del genere, Till’ Man Exist No More non sembra presentare innovazioni di alcun tipo, però, nella sua brevità, riesce ad esprimere al massimo la potenza e la crudezza del genere. Troppo presto per dare un giudizio effettivo sulla band, le potenzialità ci sono, si tratta solo di aspettare e vedere cosa saranno capaci di proporre in futuro, io ho pazienza, per adesso, un solo consiglio : amanti dell’armonia e della melodia….alla larga, questo disco non fa per voi.

Recensione a cura di : Blackraven

Giudizio Complessivo : 7/10

Tracklist

1. Intro
2. Deranged I Slice
3. Pandemic Lust
4. Wastesoaked
5. Show Me the Way to Your Heart
6. Harvesting Human Flesh

Comments are closed.