mercoledě, novembre 22, 2017 19:59

Decline of the I – Inhibition (2012)

Il combo francese di recente formazione Decline of the I debutta sulle scene europee con un full-length, “Conjure The Legions” capace di interpretare in maniera discreta il profondo concetto di post black metal.
Pur trattandosi di un solo project di un musicista, AK, decisamente di qualità e con una lunga esperienza, questo esperimento necessita certamente un approfondimento, specialmente a livello di originalità (si veda la opening Où se trouve la mort?), ma resta comunque più che godibile, grazie ai ritmi lenti e cadenzati e alla spigolosità di riffing possenti e graffianti. Tuttavia, la presenza di ben tre vocalist risulta un’arma a doppio taglio per la band transalpina, che spesso cade nell’errore di voler strafare, stravolgendo i brani in maniera inaspettata e discutibile. Resta comunque il fatto che “Conjure The Legions” rimane una buon disco d’esordio, dalle tematiche e dai testi decisamente interessanti, a cui sarebbe meglio far seguire un ancor più approfondita ricerca musicale.

Recensione a cura di: Akaah

Giudizio complessivo: 7/10

Tracklist

1. OĂą se trouve la mort?
2. The End of a Sub-Elitist Addiction
3. Art or Cancer?
4. The Other Rat
5. Mother and Whore
6. Static Involution
7. L’indĂ©cision d’ĂŞtre
8. Keeping the Structure

Comments are closed.