sabato, novembre 18, 2017 09:55

Deafheaven – Libertine Dissolves (Ep, 2011)

Seconda release discografica del combo americano Deafheaven.
Il progetto si forma nel 2010 e nello stesso anno realizza il primo demo denominato semplicemente “promo 2010”.
Segue nel 2011 questo Ep che verrà succeduto dal primo Album in uscita nel mese di Aprile 2011.
Non sappiamo altro : vale a dire, non si hanno notizie certe sui componenti del gruppo ne sui loro nomi.
Le uniche notizie biografico-discografiche certe, le ho già riportate poco fa.
Il loro stile musicale è un black metal particolarmente intriso di malinconia e le liriche ben si adattano al contesto musicale.
L’Ep è stato rilasciato dall’etichetta discografica Deathwish Inc. in vinile sette pollici nero, limitato a 1.000 esemplari  Si può acquistare tramite il sito dell’etichetta oppure ai concerti del gruppo americano.
“ Libertine Dissolves “ la title-track dell’opera è essenzialmente intrisa di una dose letale di malinconia e depressione. La struttura del brano è realizzata con perizia tecnica, così come gli scream vocals. L’impalcatura strumentale è la vera arma in più. Splendida la base ritmica con grande coesione di chitarra, basso e batteria. Durante lo scorrere del brano troviamo piccole sfumature che riescono comunque a coinvolgere l’ascoltatore e ad incrementare il livello qualitativo dell’opera. Le numerose variazioni stilistico-compositive non intaccano di una virgola l’intento finale del brano pur donando, senza dubbio, una maggiore longevità.
“ Daedalus “ seconda e ultima traccia del disco. Si apre con un’ottima costruzione strumentale realizzata alla grande dall’intreccio di batteria, basso e chitarra con la voce del singer. Anche durante lo scorrere di quest’altra composizione la melodia e, soprattutto, la malinconia sono parte integrante della composizione. Nonostante l’impostazione black metal, la produzione sporcata e molto grezza, la base è sempre malinconico-melodica con tanto di inserimenti chitarristici tipiche della dark wave ma rivedute, corrette e attualizzate per lo stile proposto dal combo americano.
La forza dell’Ep è sostanzialmente la freschezza sonora.
Intendiamoci bene, non siamo di fronte a geni che rivoluzionano il black metal in senso assoluto; però mi preme sottolineare le indubbie capacità di questi ragazzi americani.
Sono proprio curioso di sentire i prossimi lavori.

Recensione a cura di : Darkthrone85

Giudizio complessivo : 7/10

Tracklist

1.Libertine Dissolves
2.Daedalus

Comments are closed.