mercoledž, novembre 22, 2017 20:02

Darkthrone – The Underground Resistance (2013)

Cari vecchi Darkthrone, non deludono mai, ogni tanto pu√≤ scivolare un piede, ma alla fine cadono sempre in piedi. Non si contano pi√Ļ le loro produzioni, ma ogni volta che se ne presenta una nuova, si rimane con il fiato sospeso, e nella maggior parte dei casi non si rimane delusi. Vero che ormai sembrano indirizzati verso sonorit√† pi√Ļ affini all’Heavy, anche se i suoni risultano essere pi√Ļ pesanti, ma quello che, a mio parere, appare pi√Ļ evidente, √® nel costatare quanto ora si divertano di pi√Ļ nell’esporre le loro creazioni; anche a livello vocale ormai prevalgono le voci in clean, come a voler dare una parvenza scanzonata all’insieme, eppure non sembrano aver perso quell’aurea nera che da sempre li circonda. Del resto in questi ultimi tempi, i Darkthrone o li ami o li detesti, la cosa importante √® che, in qualsiasi caso, non passano mai inosservati e come sarebbe possibile? Ascoltate¬† la maestria nell’uso delle chitarre, non √® cosa da poco, ci si lamenta perch√© non ci riconducono all’ortodossia Black? Beh…i maestri una volta che diventano padroni della loro abilit√†…possono permettersi tutto, anche di esprimere una filosofia¬† profonda e oscura in forma orecchiabile e alla portata di tutti. In qualsiasi caso…rimangono grandi, ogni altra parola sarebbe inutile.

Recensione a cura di : Blackraven

Giudizio complessivo : 8/10

Tracklist

1. Dead Early
2. Valkyrie
3. Lesser Men
4. The Ones You Left Behind
5. Come Warfare, the Entire Doom
6. Leave No Cross Unturned

Comments are closed.