sabato, dicembre 15, 2018 21:15

Cryfemal – Malicioso Sonido Putrefacto (2012)

Dopo 16 anni di onorata carriera, Malicioso Sonido… sembra voler essere l’epitaffio tombale per questa one man band iberica. In effetti si tratta di un album postumo alla sua definitiva scomparsa dalle scene, avvenuta nel 2011, in cui si ripercorre la storia filosofico/musicale di Ebola, in cui in evidenza è sempre stato il culto nei confronti della Morte, e un anti-religiosità al limite del fanatismo, un integralismo dedito al Lato Sinistro in cui non vi è spazio per inutili tolleranze o comprensioni; l’unica variante al tema, la si è potuta notare nelle ultime release precedenti a quest’album, in cui a prevalere sono tematiche legate alla depressione e al suicidio. Un Black Metal dalle diverse sfaccettature quello di Cryfemal, ognuna delle quali rappresenta una tappa nella storia del progetto, ecco perché non è difficile imbattersi in sonorità Doom, che, con il passare del tempo,  sfumano in quelle tipicamente Depressive, senza comunque mai tradire quelle che sono le basi dell’ortodossia del genere in questione. Nessuna novità quindi in questo album, solo la conferma che il malevolo, blasfemo e oscuro spirito di Ebola è ben lungi dal lasciare questo suo odiato mondo, altro non fosse che per mantenere viva la sensazione che l’Inferno non sia poi così lontano e irraggiungibile.

Recensione a cura di : Blackraven

Giudizio complessivo : 8/10

Tracklist

1. Espíritus Molestos
2. El Cementerio te Espera
3. Sueños Perturbados
4. Ánimas Del Embriague
5. Alien Desecrator
6. La Locura Nunca Para
7. Orgasmadoom
8. Peste A Momia

Comments are closed.