domenica, novembre 19, 2017 21:32

Corpus Christii – Luciferian Frequencies (2011)

L’ultima produzione dei Corpus Christii, Luciferian Frequencies, risulta essere una release mediocre, lontana anni luce da quanto era stato proposto solo nel 2007 con “Rising”.
La band lusitana, infatti, propone dieci tracce molto simili tra loro, su cui domina il vocals in growl del leader storico Nocturnus Horrendus, fin troppe volte soffocata dalle chitarre, dal sound distorto e metallico, anche a causa di un ritmo lento e opprimente che non viene modificato in nessun passaggio, rendendo così l’album piuttosto ripetitivo. Descrivere oltre questo full-length significherebbe solamente perdere del tempo, visto che un passo falso del genere da una band con 12 anni d’esperienza e una discografia così ricca, davvero non era previsto. Al prossimo album la sentenza sul destino dei Corpus Christii.

Recensione a cura di: Akaah

Giudizio complessivo: 5,5/10

Tracklist

1.The Gate
2.The Owl Ressurrection
3.Crystal Glaze Foundation
4.The Styx Reflection
5.Picatrix
6.Deliverer Of Light
7.The Infidels Cross
8.Be Dark Thy Light
9.Paths Of Human Puzzles
10.In The Rivers Of Red

Comments are closed.