mercoledž, agosto 15, 2018 04:46

Chaossworn – Chalice of Black Flames (Ep, 2010)

Ep edito dall’etichetta Abyss Records.
Seconda release discografica per questo combo svedese dedito ad un death/black metal diretto e potente (senza però mai tralasciare la parte melodica).
Si tratta della riproposizione del primo demo, uscito sempre nel 2010, autoprodotto e autofinanziato dal gruppo stesso e rilasciato esclusivamente per le varie labels discografiche.
Il progetto Chaossworn nasce dalle ceneri dei Cryptic Death.
Questa la line-up del combo svedese : Anton Johansson – voce, chitarra ritmica; Janne Posti – chitarra solista, ritmica e acustica; Andreas Pelli – basso; Niklas Pelli – batteria.
Il disco è stato registrato nel 2009 negli studi di registrazione Bothnia Studios, Svefi.  Il disco è stato masterizzato agli Unisound da Dan Swanö.
‚Äú Crowned & Winged ‚Äú parte subito alla grande l’Ep con un ottimo riff portante che incalza l’ascoltatore e lo trasporta al centro del suono creato dal combo svedese. Ottimo il growl di Anton Johansson : preciso, potente e personale. Dopo pochi secondi troviamo un ottima variazione compositiva che dona, fin da subito, la giusta longevit√† alla traccia. Finita questa parentesi di puro black/death metal, torna ad accompagnarci l’ottimo riff portante ben coadiuvato dall’ottima struttura ritmica del brano e dal pregevole growl di Johansson. Molto interessanti gli inserimenti chitarristici cos√¨ come il songwriting nel suo insieme. Ottimo brano che apre al meglio l’Ep.
‚Äú Bringer of Storms ‚Äú naturale evoluzione della composizione precedente. Eccezionale il drumming di Niklas Pelli che picchia il drumset come un dannato ed √® capace per gran parte del brano di fare reparto ritmico da solo. Non mancano variazioni compositive ricche di contro-tempi e ripartenze assassine di puro black / death metal sparato. Splendido il risultato finale : un’autentica perla nera in bilico perfetto fra il black metal (per l’oscurit√† del suono) e il death (per la violenza esecutiva).
‚Äú Chalice of Black Flames ‚Äú a chiudere l’Ep troviamo un altra traccia decisamente notevole. Il growl di Anton Johansson √® assoluto protagonista e brilla in maniera particolare durante quest’ultima traccia per potenza, impostazione e, soprattutto, qualit√†. Il brano non √® particolarmente tirato, anzi rimane cadenzato per dare la giusta importanza al testo e all’eccellente growl di Johansson. La costruzione strumentale √® pregevole e realizzata con tutti i crismi del caso. Superata abbondantemente la met√†, il brano, cambia faccia grazie a numerose variazioni ritmiche e agli ottimi inserimenti chitarristici che condiscono a dovere il pezzo. Ottima conclusione per un Ep distruttivo.
Ottimo disco capace di riprodurre per filo e per segno, con una produzione straordinaria, l’ottimo demo d’esordio.
Gran disco, spero al pi√Ļ presto di poter riascoltare il gruppo svedese alle prese con un full-length.
Ampiamente promossi e supportati.

Recensione a cura di : Darkthrone85

Giudizio complessivo : 8/10

Tracklist

1.Crowned & Winged
2.Bringer of Storms
3.Chalice of Black Flames

Comments are closed.