domenica, novembre 19, 2017 21:33

Chaossworn – Chalice of Black Flames (Ep, 2010)

Ep edito dall’etichetta Abyss Records.
Seconda release discografica per questo combo svedese dedito ad un death/black metal diretto e potente (senza però mai tralasciare la parte melodica).
Si tratta della riproposizione del primo demo, uscito sempre nel 2010, autoprodotto e autofinanziato dal gruppo stesso e rilasciato esclusivamente per le varie labels discografiche.
Il progetto Chaossworn nasce dalle ceneri dei Cryptic Death.
Questa la line-up del combo svedese : Anton Johansson – voce, chitarra ritmica; Janne Posti – chitarra solista, ritmica e acustica; Andreas Pelli – basso; Niklas Pelli – batteria.
Il disco è stato registrato nel 2009 negli studi di registrazione Bothnia Studios, Svefi.  Il disco è stato masterizzato agli Unisound da Dan Swanö.
“ Crowned & Winged “ parte subito alla grande l’Ep con un ottimo riff portante che incalza l’ascoltatore e lo trasporta al centro del suono creato dal combo svedese. Ottimo il growl di Anton Johansson : preciso, potente e personale. Dopo pochi secondi troviamo un ottima variazione compositiva che dona, fin da subito, la giusta longevità alla traccia. Finita questa parentesi di puro black/death metal, torna ad accompagnarci l’ottimo riff portante ben coadiuvato dall’ottima struttura ritmica del brano e dal pregevole growl di Johansson. Molto interessanti gli inserimenti chitarristici così come il songwriting nel suo insieme. Ottimo brano che apre al meglio l’Ep.
“ Bringer of Storms “ naturale evoluzione della composizione precedente. Eccezionale il drumming di Niklas Pelli che picchia il drumset come un dannato ed è capace per gran parte del brano di fare reparto ritmico da solo. Non mancano variazioni compositive ricche di contro-tempi e ripartenze assassine di puro black / death metal sparato. Splendido il risultato finale : un’autentica perla nera in bilico perfetto fra il black metal (per l’oscurità del suono) e il death (per la violenza esecutiva).
“ Chalice of Black Flames “ a chiudere l’Ep troviamo un altra traccia decisamente notevole. Il growl di Anton Johansson è assoluto protagonista e brilla in maniera particolare durante quest’ultima traccia per potenza, impostazione e, soprattutto, qualità. Il brano non è particolarmente tirato, anzi rimane cadenzato per dare la giusta importanza al testo e all’eccellente growl di Johansson. La costruzione strumentale è pregevole e realizzata con tutti i crismi del caso. Superata abbondantemente la metà, il brano, cambia faccia grazie a numerose variazioni ritmiche e agli ottimi inserimenti chitarristici che condiscono a dovere il pezzo. Ottima conclusione per un Ep distruttivo.
Ottimo disco capace di riprodurre per filo e per segno, con una produzione straordinaria, l’ottimo demo d’esordio.
Gran disco, spero al più presto di poter riascoltare il gruppo svedese alle prese con un full-length.
Ampiamente promossi e supportati.

Recensione a cura di : Darkthrone85

Giudizio complessivo : 8/10

Tracklist

1.Crowned & Winged
2.Bringer of Storms
3.Chalice of Black Flames

Comments are closed.