sabato, novembre 18, 2017 13:36

Catamenia – Halls Of Frozen North (1998)

Certo che di strada questi lapponi Catamenia ne hanno fatto parecchia, partiti come una semplice e spesso ingenua Black Metal band dalle tinte melodiche con il tempo si sono trasformati in un gruppo con le idee chiare il giusto per poter sopravvivere.
Ciò non toglie che il tutto sia partito da questo Halls Of Frozen North, che già vede in copertina l’elemento di distinzione che li accompagnerà per tutta la loro carriera, ossia il lupo, figura a tratti mitica che a sentirli parlare riassume perfettamente il loro stile, non soltanto a livello musicale.
Questo primo disco soffre di tutte le pecche necessarie che un complesso agli esordi può dimostrare, quindi poca coscienza dei mezzi a disposizione, una certa dipendenza dai classici stilemi del Black Metal e in più pure una latente carenza di idee alla base. Allora cosa si salva da tutto questo marasma sonoro?
Sicuramente la passione che li spinge a dare sempre il massimo, e infatti con il tempo poi i risultati sono arrivati, di certo non stiamo parlando degli Arcturus in fatto di originalità, ma le loro soddisfazioni se le sono tolte.
Halls Of Frozen North riassume un po’ tutte le caratteristiche tipiche del Metallo Nero Finlandese, quindi violenti si, ma sempre con quel aurea malinconica che lo distingue da tutto il resto, riletto in chiave più moderna da parte dei Catamenia.

Recensione a cura di: BurdeN

Giudizio Complessivo: 6/10

Tracklist

1.Dreams of Winterland
2.Into Infernal
3.Freezing Winds Of North
4.Enchanting Woods
5.Halls Of Frozen North
6.Forest Enthroned
7.Awake In Dark
8.Song Of The Nightbird
9.Icy Tears Of Eternity
10.Burning Aura
11.Child Of Sunset
12.Land Of The Autumn Winds
13.Pimeä Yö
14.Outro

Comments are closed.