lunedž, novembre 20, 2017 17:11

Blut aus Nord – What Once Was… Liber I (2010)

Ottavo full lenght per questa band francese che non finisce mai di stupire. What Once Was….Liber I √® enigmatico, senza compromessi, primitivo, dannoso per l’anima (sempre ne abbiate una) ma, soprattutto, profondamente malvagio.
Pur mantenendo uno stile decisamente Nero, sembra mostrare un ‚Äúvago‚ÄĚ apprezzamento per un Death Metal vecchia scuola, ma le vere radici non vengono rinnegate; la sensazione trasmessa
e pienamente percepita, è quella di assistere al proprio funerale ed alla alla conseguente dannazione.
L’album √® diviso in due parti ben distinte e, visto che √® stato pubblicato solo su vinile al momento, troviamo un lato A in cui sembra essere decantata la tua morte e gli attimi che la seguono; √® strano riuscire a provare quasi fisicamente, la drammaticit√† del momento, specialmente quando alla fine sembra venir scritto un freddo epitaffio sul tuo passato, e posata una gelida e pesante pietra tombale sul tuo presente. Il lato B¬† ti fa provare la cieca paura nell’essere scaraventato in un nuovo mondo, dove l’orrore, l’angoscia e la consapevolezza che non esiste pi√Ļ speranza ti accompagnano in un viaggio da incubo e di disarmonie sonore cariche di oscuri presentimenti: √® il funerale del tuo futuro.
Nessun’altra parola riesce a descrivere al meglio questo album se non che: macabro, splendidamente macabro, dannatamente Blut Aus Nord.

Recensione a cura di : Blackraven

Giudizio complessivo : 8/10

Tracklist

1.Liber 1

Comments are closed.