mercoledž, gennaio 24, 2018 01:51

Blut aus Nord – 777 – Sect(s) (2011)

Non c’√® nulla da fare, ultimamente la Francia dimostra di essere una delle pi√Ļ efficienti fucine internazionali nel produrre Black Metal di ottima qualit√†, ed eccovene qui l’ennesima dimostrazione : 777 Sect(s). La creativit√† della band √® riuscita ad intrecciare perfettamente forme sonore legate al Noise e all’Industrial ad un Black Metal non del tutto ortodosso, riuscendo ad infondere sensazioni ultraterrene a sonorit√† pesanti e distorte. Tutto √® dissonante, dalla drum machine alle chitarre, l’atmosfera √® tremendamente macabra, oscura, ipnotica ma straordinariamente coinvolgente, un fantastico incubo che ci trascina attraverso tutte le 7 tracce presenti; l’ultima, in particolar modo, riesce a confonderci con una falsa parvenza di melodia, l’illusione dell’etereo, la faccia meno orribile del terrore, ma alla fine, √® quest’ultimo a prevalere.
Per troppo tempo i Blut Aus Nord hanno vissuto all’ombra dei connazionali Deathspell Omega, ma, a mio avviso, con quest’ultima release sono riusciti a¬† raggiungere una loro personale dimensione, passando attraverso la storia della loro completa discografia, mai facilmente classificabile, ma per questo, affascinante. Sicuramente poco melodici, molto pi√Ļ legati al misticismo, al simbolismo ma, innanzitutto, sempre disposti alla sperimentazione ed all’esplorazione anche nelle forme pi√Ļ estreme e stravaganti, decisamente sempre fuori dai canoni.
777- Sect(s) è un ottimo disco, sicuramente facente parte di una pianificata trilogia, a dimostrazione della predisposizione della band  per i concept. Uno splendido, nero, profondo, macabro rituale, senza dubbio, perfettamente riuscito.

Recensione a cura di : Blackraven

Giudizio complessivo : 8,5/10

Tracklist

1.Epitome I
2.Epitome II
3.Epitome III
4.Epitome IV
5.Epitome V
6.Epitome VI

Comments are closed.