sabato, novembre 18, 2017 19:33

Bloodthirst – Chalice of Contempt (2014)

A distanza di anni, ancora non ho ben capito se i polacchi Bloodthirst siano una band thrash con uno sguardo diretto al Black o viceversa, quello che è sicuro, è un risultato in cui il connubio sembra  ben riuscito, le sonorità thrash sembrano alleggerire quelle Black decisamente più monolitiche, e pur parlando in entrambi i casi di sonorità estreme, il tutto viene reso più accessibile o se preferite, meno traumatico all’ascolto, anche se in questo album è evidente una tendenza più accentuata verso il Black. I Bloodthirst a differenza di moltissime band, sembrano aver affrontato il loro cammino musicale al contrario, indurendo la loro musica anziché addolcirla, non c’è traccia di un’ascesa verso  le forme cerebrali più sofisticate e meditative, anzi , l’approccio con le sonorità in Chalice of Contempt è sanguigno e diretto, non c’è spazio per il pensiero, solo per l’azione. Buon disco, decisamente interessante, assolutamente non  noioso, merita almeno un ascolto.

Recensione a cura di : Blackraven

Giudizio complessivo : 8/10

Tracklist

1. I Was the One Who Threw the First Stone
2. Yell of Devotion
3. No Way Out of Hell (Emptiness of Dying)
4. Break the Bounds of Flesh and Blood
5. Chalice of Contempt
6. Militant Nihilism
7. One with the Dark
8. Imaginary Reasons

Comments are closed.