domenica, novembre 19, 2017 21:31

Bloodhammer – Syksyn pimeyteen / Copulation of Burned Angels (Ep, 2012)

Ritorno discografico per lo storico gruppo finlandese Bloodhammer.
Ep realizzato in elegante vinile sette pollici, prodotto dall’etichetta connazionale Northern Heritage Records.
Il progetto, attivo dal 1998, in quel di Raahe, Finlandia, ha regalato negli anni dei dischi di estremo valore in ambito black metal.
Splendidi i numerosissimi Split ed Ep, impossibile non citare i due albums, intitolati : “Abbedissan Saatanalliset Houreet” (2003, disco strepitoso) e “Post-Apocalypse Trilogy” (2006, un ottima continuazione di quanto fatto ascoltare dal gruppo finlandese in precedenza).
Lo stile musicale, duranti gli anni si è modificato ma non ha perso quel grezzume e quella ruvidezza raggelante che sono l’anima del combo.
Black Metal classico e primitivo che si fonde alla perfezione con liriche impregnate di satanismo, blasfemia e perversione.
Questa la line-up : A.K. – chitarra, basso; J.R. – voce, batteria, chitarra, basso.
“ Syksyn pimeyteen “ la prima composizione apre al meglio il lavoro partorito dal combo finlandese. Splendide le atmosfere, sapiente la struttura sonora, ottime le scream vocals; la produzione ruvida e ferale alimenta la bellezza dell’opera. Meravigliosa l’andatura del brano, mai eccessiva nella violenza dell’esecuzione o cacofonica; sapienti le numerose variazioni stilistico-compositive create durante lo scorrere dei minuti dal duo finlandese. Puro black metal suonato e composto in maniera magistrale dai Bloodhammer. Siamo di fronte alla classica composizione che vale da sola l’acquisto.
“ Copulation of Burned Angels “ il secondo e ultimo brano della release si apre magnificamente con un riff incessante sorretto da un’ottima sezione ritmica e dalle scream vocals raggelanti di  J.R. Composizione impregnata di nero fino al midollo; la rabbia e la veemenza del combo finlandese sono controllate, ragionate, ma incredibilmente vive nella loro composizioni, e questo Ep è l’ennesima conferma del loro indiscutibile stato di grazia.
In conclusione si tratta di un ottimo ritorno questo del duo finlandese, un disco di puro black metal, suonato in maniera estremamente convincente.
Disco da avere, soprattutto se siete sostenitori del black metal primitivo e classicheggiante.

Recensione a cura di : Darkthrone85

Giudizio complessivo : 8/10

Tracklist

1. Syksyn pimeyteen
2. Copulation of Burned Angels

Comments are closed.