martedì, novembre 21, 2017 09:47

Blackdeath – Chronicles of Hellish Circles (2009)

Dal profondo gelo ecco ritornare una delle più vecchie band nella storia dell’Orda Nera della Madre Russia, la loro origine risale al lontano 1998, conosciuto all’epoca come Draugwath e in seguito come Black Draugwath, oggi ritroviamo questo gruppo col suo nome definitivo di Blackdeath.
Chronicle of the Hellish Circles non lo si può definire una reale novità, si tratta infatti di una Compilation in cui possiamo ritrovare brani tratti dalle loro precedenti uscite su vinile, bonus di LP, split ed EP tra cui quelli prodotti in collaborazione con gli Horna e i Bloodhammer, e 2 cover cantate in tedesco, Transsilvanischer Hunger (Darkthrone) e Der Flug Der Nazgul (Summoning); in totale 7 tracce per una durata di poco più di 35 minuti, durata più che mai sufficiente per questo album che, come già detto, ha poco di nuovo da proporre.
Abbastanza felice la scelta dei brani, lo stile è quello classico delle origini, esempio, il primo full lenght Saturn Sector, anche se l’aggiunta di qualche sfumatura melodica, rende il tutto più orecchiabile; solo la quinta traccia, Die Maskerade In Schwarz, la trovo personalmente inutile.
Per quanto riguarda le due Cover, quella dei Darkthrone è una personale elaborazione che però non altera il suo fascino originale, rendendo merito anche all’abilità d’esecuzione, dei singoli componenti della band. Decisamente l’opposto la cover dei Summoning, dove il fascino e le atmosfere tipiche di questa band, sono andate letteralmente a farsi benedire.
Non penso vi sia altro da aggiungere….è vero che è una Compilation, ma dai Blackdeath mi aspettavo, sinceramente, di più; di conseguenza mi sento di consigliare questo album più che altro ai fans del gruppo, agli altri consiglio di ascoltare gli album precedenti.

Recensione a cura di : Blackraven

Giudizio Complessivo : 6/10

Tracklist

1.Sun is Setting in the North
2.Total
3.Die Absterbende Sonne
4.Unkeusche Träume
5.Die Maskerade in Schwarz
6.Transsilvanischer Hunger (Darkthrone cover)
7.Der Flug der Nazgul (Summoning cover)

Comments are closed.