sabato, novembre 18, 2017 13:45

Black Witchery – Upheaval Of Satanic Might (2005)

Suoni cupi e voci bestiali formano maggior parte di “Blood Oath”, che poi lascia lo spazio alla musica,un black grezzo, sporco, con uno scream totalmente incomprensibile, che non dispiacerebbe ai  primi Darkthrone.
“Heretic Death Call” inizia invece con le chitarre, proponendoci fin da subito un black quasi venato di thrash.
La produzione grezza contribuisce a creare un suono cupo.
La breve “Profane Savagery” è una sferzata di furia black, che subito ci porta alla maestosa,ma soprattutto cupa, “Baphomet Throne Exaltation”. L’inizio è da brividi,ma anche il resto non scherza, un massacro di black che sembrerebbe di trovarsi in Norvegia e non certo negli USA.
La batteria introduce “Holocaust Summoning”,oscura e militaresca, in cui Impurath pare incitare le sue armate. Si chiude con un ultimo ruggito,per poi fare seguire “Hellstorm Of EVil Vengeance”. Non c’è quella filosofia e quella lenta decadenza di Judas Iscariot, no, qui c’è solo furia.
“Darkness Attack” non si distingue molto dalle tracce precedenti,e così  anche “Scorned And Crucified”. La title-track non presenta, purtroppo, alcuna novità.
Segue la cover di “Ritual” dei Blasphemy.
Dunque,tirando le somme,sarebbe anche un buon cd, migliore di molti altri, ma è un po’ troppo ripetitivo.

Recensione a cura di: DelemnO

Giudizio Complessivo: 7/10

Tracklist

1.Blood Oath
2.Heretic Death Call
3.Profane Savagery
4.Baphomet Throne Exaltation
5.Holocaust Summoning
6.Hellstorm Of Evil Vengeance
7.Darkness Attack
8.Scorned And Crucified
9.Upheaval Of Satanic Might
10.Ritual (Blasphemy cover)

Comments are closed.