lunedž, novembre 20, 2017 05:37

Beastcraft – Satanic Supremacy (Demo, 2004)

Secondo demo, per i norvegesi Beastcraft, un gruppo dallo stile principalmente old-school e dalla produzione raw. Un demo molto bello, quattro pezzi, rilasciato in cd, limitato a 50 esemplari numerati a mano.
E’ un black metal, molto true, originario proprio della loro terra, quello scaturito dalla musica del combo nordico.
‚Äú¬† Recrucifixion ‚Äú √® una composizione¬† raw, musica impastata, soprattutto la batteria che si fa molta fatica a riconoscere. Ma √® stupendo sentire un po’ di sano black metal suonato ‚Äúold-style‚ÄĚ come solo gruppi di questo calibro sanno fare. Black metal grezzissimo. Riff spettacolari, soprattutto quando escono alla grande, nei punti dove spingono di pi√Ļ sugli acuti. Ottima la batteria, chitarre zanzarose al limite dell’ascoltabile, cos√¨ come la voce, sempre molto cavernosa. Canzone veloce e potente. Davvero un ottimo inizio.
‚Äú .Daemon Calling¬† ‚Äú composizione decisamente meno veloce della precedente, la peculiarit√† √® sempre nei suoni particolarmente ‚Äúzanzarosi‚ÄĚ e soprattutto dalla produzione a dir poco grezza. Bellissimo lo scream, potente e violento nonch√© la struttura ritmica, retta quasi da sola dalla batteria, nettamente in ‚Äúsecondo piano‚ÄĚ rispetto al resto, ma non per questo meno attiva della chitarra, e particolarmente interessante. Riff ossessivi al massimo. Buona composizione, decisamente diversa e pi√Ļ dilatata rispetto alla prima, ma che risente abbastanza della produzione troppo raw. Molto bella la parte finale, dove si pu√≤ sentire che la chitarra, il basso e la batteria sono perfettamente coesi in alcuni riff.
‚Äú Satanic Supremacy¬† ‚Äú title-track del demo. Due minuti e mezzo di puro black metal primitivo, con riff zanzarosi e una produzione che definire raw √® riduttivo. Grezzissimi i suoni infatti, con la sola voce che forse esce un pochino meglio. Basso semplicemente perfetto in alcuni punti, peccato che si riesca a sentire poco, ottima la batteria. La chitarra √® ipnotica con i suoi riff ossessivi e claustrofobici.¬† Composizione che, improvvisamente, cambia negli ultimi secondi diventando ancora pi√Ļ frenetica con un fraseggio chitarristico caotico e perfetto.
‚Äú¬† The Horned God Rises ‚Äú ma chi sar√† mai il dio cornuto di cui parla il testo della composizione? Mah… Scherzi a parte, grande pezzo, ancora una volta, certo deve piacere il genere grezzo e nettamente old-school, nonch√© la produzione dannatamente raw. Grande prova corale. Ai cultori delle produzioni patinate consiglio senz’altro di evitare tale prodotto.
Concludendo un ottimo demo, realizzato da un’ottima band, sicuramente da supportare.
Per tutti coloro che non possiedono il mitico cd-r numerato e limitato a 50 copie, possono comprare, tramite il sito del gruppo, la riedizione in cd normale, numerata anch’essa.
Demo molto importante per la formazione artistica dei Beastcraft.

Recensione a cura di: Darkthrone85

Giudizio Complessivo: 8/10

Tracklist

1.Recrucifixion
2.Daemon Calling
3.Satanic Supremacy
4.The Horned God Rises

Comments are closed.