martedž, novembre 21, 2017 09:56

Azaghal – Luciferin Valo (2006)

Black Metal dalla Finlandia, e questo basterebbe a descrivere tutto.
Questa è una recensione che potrebbe tranquillamente finire qui, perché chi segue questo genere musicale sa bene quali sono generalmente le coordinate della regione Finlandese.
Malinconia, freddo, suoni distanti ma allo stesso tempo vicini per violenza e velocità, ecco come si suona il Black Metal in Finlandia, e questi Azaghal di certo non sono da meno, soltanto che nel loro concept sembrano rifarsi alla scuola Tedesca, mi riferisco a tutto l’immaginario bellico.
Qui dentro di innovativo non esiste praticamente nulla, tutto è stato già sentito e risentito migliaia di altre volte, le loro bordate o se proprio volete chiamiamole rasoiate fanno male, feriscono sotto pelle, e basta dare una veloce ascoltata a Black Terror Metal, che solo nel titolo mi sembra parli abbastanza chiaro.
Luciferin Valo uscì due anni fa, ma rimane comunque sia un album attuale, che si fa ascoltare ancora con estremo piacere, semmai rispetto agli esordi è un disco che nulla aggiunge e nulla toglie alla loro ricca discografia, ma se volete ascoltare del sano e puro Black Metal fatevi sotto.

Recensione a cura di: BurdeN

Giudizio complessivo: 6,5/10

Tracklist

1.Black Terror Metal
2.Ilmestyskirjan Ratsastajat
3.Tuhoaja
4.Kuin Lampaat Teuraalle
5.Verta Ja Tuhkaa
6.Teen Paholaisen Tyr
7.Azaghal Terror Cult
8.Hyvstit Maailmalle
9.Olematon
10.Luciferin Valo

Comments are closed.