mercoled, novembre 22, 2017 20:07

Axis of Light – By the Hands of the Consuming Fire (Ep, 2012)

Prima release discografica per il progetto inglese Axis of Light, un Ep rilasciato dell’etichetta anglosassone Mordgrimm, uscita limitata a cento esemplari.
Il combo prende vita nel 2011, a Manchester, Inghilterra e nel 2012 vede la concretizzazione discografica con questo Ep.
La line-up è costituita da : Origin – tutti gli strumenti, composizione; Axiom – voce.
Il genere musicale proposto dal combo inglese è puro raw black metal
Dal punto di vista lirico sono moltissimi i temi trattati : si va dall’esoterismo politico alla società moderna, passando per la misantropia.
“ I “ produzione grezza che di più non si può, riff chitarristici incessanti, ritmo sostenuto e scream vocals strazianti che urlano un testo denso di significato esoterico e sociale. Sapienti le numerose variazioni stilistico-compositive durante lo scorrere del minutaggio. Nette, precise ma che non stravolgano mai più di tanto la composizione. Un’ottima sintesi del raw black metal degli inglesi Axis of Light.
“ II “ naturale continuazione della traccia precedente, se possibile ancor più caotica grazie ad una produzione grezzissima che enfatizza in maniera considerevole l’infernale muro sonoro eretto dal duo inglese. Le scream vocals di Axiom completano l’opera rendendo la composizione, se possibile, ancor più caotica e nera, complice anche una lirica particolarmente avversa alla concezione religiosa giudeo-cristiana.
“ III ” il ritmo è incessante, i riff chitarristici vengono ripetuti fino alla nausea e la compattezza sonora elevatissima. L’unica cosa in grado di penetrare questo autentico muro sonoro eretto alla grande da Origin sono le scream vocals di Axiom che rendono l’opera del duo inglese ancor più disturbante e caotica. Ottimo raw black metal sorretto da numerose variazioni stilistiche che rendono il tutto più godibile e longevo. Interessanti le variazioni vocali proposte da Axiom con un ampio registro nello scream.
“ IV “l’ultima canzone del lotto traghetta l’ascoltatore all’interno di una cavalcata raw black metal dai toni epici e brutali. Meraviglioso il lavoro strumentale creato e suonato in maniera ineccepibile da Origin, strazianti le scream vocals di Axiom che cantano una lirica non banale.
Senza dubbio un buon Ep per il duo inglese
Attendo ulteriori sviluppi discografici per promuovere appieno il progetto, per ora non mi resta che consigliarlo agli amanti del raw black metal.

Recensione a cura di : Darkthrone85

Giudizio complessivo : 7/10

Tracklist

1. I
2. II
3. III
4. IV

Comments are closed.