sabato, novembre 18, 2017 19:35

Aura Noir – Deep Dreams Of Hell (2005)

Se siete degli amanti inferociti degli Aura Noir e non sapete come trovare i primi lavori della band questo best of fa proprio al caso vostro, un prodotto indirizzato anche agli irriducibili del collezionismo e per chi odia il download selvaggio.
Chi sono gli Aura Noir penso lo sappiate tutti, almeno lo spero, anche perché in caso contrario sarebbe come ignorare una buona parte di quello che è oggi il cosiddetto Black’N Roll.
Per quanto io possa essere contrario alle solite raccolte che spesso servono soltanto a spillare soldi ai fans questo Deep Dreams Of Hell non è un prodotto da buttare via, anzi può aiutare molti appassionati del Black Metal a conoscerli meglio.
La scaletta è decisamente lunga, e si va oltre i 72 minuti di durata, andando a pescare da tutta la loro piccola (ma devastante) discografia. Inutile mettersi a fare il solito track by track, sappiate soltanto che vi troverete dinanzi ad un monolite di marciume totale, con uno strato di pece che vi ingoierà senza farvi respirare.
Il loro groove tipicamente Punkish, e quell’istinto Black/Thrash Metal di fine anni 80 sono semplicemente irripetibili.

Recensione a cura di: BurdeN

Giudizio Complessivo: 7,5/10

Tracklist

1.Deep Tracts Of Hell
2.Released Damnation
3.Swarm Of Vultures
4.Blood Unity
5.Slasher
6.Purification Of Hell
7.The Spiral Sear
8.The Beautiful, Darkest Path
9.Broth Of Oblivion
10.To Wear The mark
11.The Rape
12.Forlorn Blessings To The Dreamking
13.Dreams Like Deserts
14.Angel Ripper
15.Snake
16.Mirage
17.Released Damnation
18.Broth Of Oblivion
19.Tower Of Limbs And Fevers
20.Mirage

Comments are closed.