martedì, novembre 21, 2017 09:55

Aura Noir – Black Thrash Attack (1996)

In questo periodo non si fa altro che parlare della svolta stilistica di Darkthrone & co. verso territori prettamente Punk o quanto meno Rock, una sorta di riscoperta delle origini che mette Motorhead e Venom su un piatto d’argento per poi farti passare tutto questo come “innovazione”.
Buffonate? Io questo non lo so anche perché i nuovi lavori dei Darkthrone e di Taake (giusto per citare i più noti) mi sono piaciuti molto, però è altrettanto importante ogni tanto chiamare in causa anche chi questo stile lo porta avanti con coerenza sin dagli esordi, come gli Aura Noir.
Una band letteralmente culto nel mondo del Metal estremo, troppo spesso forse inserita nel filone degli outsider, a torto perché attraverso il loro sound marcio e sporco passa tanto di quel Black ‘n Roll che oggi va tanto di moda, perché di questo si tratta, trend.
Vi basta un titolo come Black Thrash Attack? No… be’ fatevelo bastare perché questo disco uscito ormai 12 anni fa conserva intatto tutto il suo fascino perverso.
Il titolo parla chiaro, molto più di una qualsiasi recensione ultra dettagliata, in esso troverete soltanto un’accozzaglia mal posta di Black/Thrash Metal d’annata, come era per i primi grezzi Voivod.
Black Thrash Attack è una mitragliata di letame fuso sparato con una ferocia inaudita, che non bada minimamente alla raffinatezza stilistica, anzi decide di concentrare i propri sforzi in un Black Metal minimale, dall’attitudine decisamente (e realisticamente) Punk.
E’ il caso che vi iniziate a mettere bene in testa che tanti di quei gruppi che vanno di moda adesso dovrebbero ringraziare in primis loro, gli Aura Noir.

Recensione a cura di: BurdeN

Giudizio Complessivo: 7,5/10

Tracklist

1.Sons Of Hades
2.Conqueror
3.Caged Wrath
4.Wretched Face Of Evil
5.Black Thrash Attack
6.The Pest
7.The One Who Smite
8.Eternally Your Shadow
9.Destructor
10.Fighting For Hell

Comments are closed.