sabato, novembre 18, 2017 13:43

Augrimmer – Nothing Ever Was (2012)

Dopo tre anni dall’ultima release, “From the Lone Winters Cold”, i teutonici Augrimmer tornano sulla scena europea con un nuovo album, intitolato “Nothing Ever Was”.
La lunga pausa presa dal combo tedesco sembra aver fatto bene alla band, che in 9 tracce abbastanza uniformi dal punto di vista della durata, dà vita ad un black metal chiaro e deciso, dai toni epici ed aggressivi, grazie soprattutto alla voce in growl del frontman Satan, ben coadiuvate dalle chitarre dell’altro membro originario ancora presente nella line-up, Nord. I brani della prima metà della produzione, tuttavia, si assomigliano fin troppo l’una con l’altra, tanto che a salvare la reputazione di questo full-length devono intervenire tracce come “The Voice”  e “Harbringer of the Night”, capaci di spezzare la monotonia dei ritmi incalzanti regalando qualche passaggio più lento e introspettivo in grado di far cogliere come questo gruppo abbia tutte le capacità di far ancora meglio in futuro.

Recensione a cura di: Akaah

Giudizio complessivo: 7,5/10

Tracklist

1. Shadows
2. Barbarism Rises
3. The Coffin Rust
4. The Sad King of Mankind
5. Heir of the Black Flame
6. The Voice
7. Azure Doom
8. Harbringer of the Night
9. The Janus Face

Comments are closed.