domenica, novembre 19, 2017 21:32

Arckanum – Fran Marder (1995)

Gli Arckanum sono la classica band che dopo anni di carriera può fregiarsi dell’appellativo di Culto, proprio perché sono un po’ sulla bocca di tutto gli appassionati di Black Metal, senza mai però essere riuscita a godere di un vero e proprio “successo” commerciale.
Poco male in ogni caso, perché questo status di gruppo underground a tutti i costi gli ha conferito un’aurea ricca di fascino.
Questo Fran Marder è il loro esordio ufficiale sulla lunga distanza, ed offre uno spaccato particolare su come è possibile interpretare il Black Metal, nel loro caso cantato in Svedese antico, con ovvi rimandi a tutto l’immaginario Pagan e Viking che sia.
Non siamo ai livelli epici degli Enslaved, però è presente una carica che riesce a fomentare l’ascoltatore al punto giusto, pur rimanendo in territori prettamente Black Metal, di scuola tendenzialmente Norvegese, quindi minimale e freddo.
In seguito hanno fatto anche di meglio, ma questo Fran Marder è ricco di spunti genuini, che rendono il tutto spontaneo e scorrevole.
Potrei citare Kununger Af Þæn Diupeste Natur (sfido chiunque a non capire cosa ci sia scritto), Gava Fran Trulen e Kolin Væruld / Ener Stilla Sior Af Droten Min.
E’ comunque nella sua compattezza che il disco da il meglio di se, disco culto!

Recensione a cura di BurdeN

Giudizio Complessivo: 7,5/10

Tracklist

1.Pans Lugbn / Hvila Pa Tronan Min
2.Þe Alder Hærskande Væsende Natur
3.Svinna
4.Kununger Af Þæn Diupeste Natur
5.Gava Fran Trulen
6.Fran Marder
7.Bærghet (De Glömda)
8.Trulmælder
9.Kolin Væruld / Ener Stilla Sior Af Droten Min

Comments are closed.