lunedž, novembre 20, 2017 17:01

Anal Blasphemy – Profane Fornication Ejaculation (2010)

Dalla Finlandia…..con tanta fantasia, ecco l’ultima fatica per Anal Blasphemy; s√¨ con tanta fantasia, e ce ne vuole molta per mettere assieme 7 brani con altrettanti titoli che, a loro volta,potremmo definire altrettante bestemmie. Devo ammettere di avere avuto un approccio divertito nell’ascoltare questo album, difficilmente mi √® capitato di dover recensire qualcosa che avesse attinenza con il sesso satanico…..caspita, ho dovuto ricredermi. Per quanto vi siano brani carichi di ‚Äúdivertente sarcasmo‚ÄĚ, trovo questo album decisamente e rigorosamente Black Metal, in tutte le sue forme pi√Ļ o meno bizzarre. Gi√† dal primo, e ammetto,divertente brano, Rienaava Haureuden Ejakulaatio, una specie di dialogo interreligioso tra un prete folle e un non-cristiano normale, il tutto accompagnato da un¬† lugubre suono d’organo, proseguendo con Foul Stench From the Crypt of Jesus, o la chiara invocazione a Satana, Night of Inversion fino alla conclusiva e diabolica Sniffing the Dead Nun’s Vagina, tutto √® un pesante e distruttivo attacco alla religione ed alla sua falsa morale, tutto √® pura eresia trasformata in musica, quindi, quando e se vi capiter√† tra le mani questo disco, evitate di farvi fuorviare dal nome o semplicemente dal titolo, non date mai nulla per scontato;¬† potreste avere tra le mani un gioiellino di rara bellezza.

Recensione a cura di : Blackraven

Giudizio complessivo : 7,5/10

Tracklist

1.Rienaava Haureuden Ejakulaatio
2.Foul stench from the Crypt of jesus
3.Night of Inversion
4.Spit on their face
5.Black Sodomy
6.Goat of Blasphemous Lust
7.Sniffing the Dead Nun’s Vagina

Comments are closed.