sabato, novembre 18, 2017 00:36

Ajattara – Murhat (2011)

I finlandesi Ajattara, giunti con Murhat al loro settimo full-length, presentano un black metal dai toni classici, caratterizzato dall’esecuzione veloce e da una notevole originalità.
Le nove tracce del brano, pur non superando pressoché mai i 4 minuti, riescono a trasmettere atmosfere diverse e complesse, grazie agli studiati arrangiamenti strumentali che si alternano a sostegno degli ottimi vocals bellicosi del frontman storico Ruoja, dai toni spesso simili al suo collega e potente connazionale Varjoherra (Azaghal). All’interno dell’album infatti si rintracciano brani brevi, diretti e senza fronzoli come tracks più elaborate, dove vengono lasciati ampi spazi di sviluppo alla chitarra solista (i migliori senza dubbio sono “H.A.I. ” e “Sokea liha”), creando così atmosfere più cupe e introverse.
Interessante è anche la prova del nuovo batterista Malakias 6,8, capace di interpretare i brani con aggressività e capacità tecnica.

Recensione a cura di Akaah

Giudizio complessivo: 9/10

Tracklist

1. Kunnes taivas meidät erottaa
2. Ihmisen luku
3. H.A.I.
4. Aura
5. Sokea liha
6. Routalempi
7. Murheiden kilta
8. Apilas
9. Veljet

Comments are closed.