mercoledž, settembre 19, 2018 10:59

Acheron – Satanic Victory (Ep, 1994)

C’è solo una parola per definire questa release degli americani Acheron : imbarazzante.
Imbarazzante perché le sei tracce che la compongono sembrano una la fotocopia dell’altra.
Voce growl/groove che non osa nemmeno una volta, cattiveria che fa capolino saltuariamente con qualche riffing dal sapore death per poi perdersi in noiosi solo di chitarra prevedibilissimi, tanto da far sembrare gli americani una band di ragazzini alla prime armi. Per non parlare della molto semplice (mai irruente o impetuosa) batteria, che in alcuni cambi di ritmo fa sperare in una improvvisa ‚Äėscossa‚Äô, in un risveglio del gruppo che tuttavia vengono sempre puntualmente smentiti dai fatti.
Noioso, dall’inizio alla fine.
Non si riesce a ‚Äėsalvare‚Äô nemmeno una traccia, tanto sono ripetitive.
Ci si pu√≤ solo augurare che gli americani si fossero concentrati sulla composizione di un album aggressivo come ‚ÄúLex Talionis‚ÄĚ (uscito anch‚Äôesso nel 1994), tralasciando la cura nel confezionare un EP come questo.
Altrimenti, non c’è altra spiegazione.

Recensione a cura di: Akaah

Giudizio complessivo:
4/10

Tracklist

1.Unholy Praises
2.Seven Deadly Sins
3.Satanic Erotica
4.Prayer of Hell
5.666
6.God Is Dead

Comments are closed.