lunedě, novembre 20, 2017 17:00

Absu – The Sun Of Tiphareth (1995)

Gli Absu rappresentano alle mie orecchie un misterioso contenuto artistico, dove il Black Metal sembra andare oltre le solite coordinate, è come se diventasse un particolare territorio di confronto dove musica, esoterismo e occultismo si incontrano.
Il loro stile è particolare perché pur senza mettere da parte la tipica furia del Black Metal gli Absu donano un tocco atmosferico particolare al tutto.
Questo The Sun Of Tiphareth rappresenta tutto quello che ho cercato di dirvi nell’introduzione a questa recensione, e la prima (e lunga) Apzu parla chiaro, si passa da veloci accelerazioni a rallentamenti improvvisi, anche se non si possono mettere in secondo piano le varie A Quest Into The 77th Novel, The Sun Of Tiphareth e l’altrettanto lunga Feis Mor Tir Na N’og (Across The North Sea To Visnech), da notare come i titoli nascondino tutto quel alone di essoterismo che da sempre li circonda.
Gli Absu provenendo dagli USA hanno forse inconsapevolmente dato il via a quel filone del Black Metal Americano, un bene quindi.
Disco consigliato.

Recensione a cura di: BurdeN

Giudizio Complessivo: 7,5/10

Tracklist

1.Apzu
2.Feis Mor Tir Na N’og (Across the North Sea To Visnech)
3.Cyntefyn’s Fountain
4.A Quest Into The 77th Novel
5.Our Lust For Lunar Plains (Nox Luna Inlustris)
6.The Coming Of War (Morbid Scream Cover)
7.The Sun Of Tiphareth

Comments are closed.